2016-2017, MERCURI: RISORSE SIANO DESTINATE A OPPORTUNITA DI SVILUPPO. ANCHE PER PAC POST 2020

“Chiudiamo un 2016 portando a compimento molti provvedimenti legislativi che erano aperti: Testo unico del vino, Collegato agricolo, caporalato (anche se si sarebbe potuto fare meglio), agricoltura sociale e una serie di misure che riguardano i giovani. Alcuni comparti hanno recuperato, come il latte e per alcuni settori la crisi è diminuita, come per l’ortofrutta fortemente danneggiata dall’embargo russo. Significa che le cooperative hanno trovato sbocchi diversi sui mercati internazionali per riposizionare il prodotto che prima copriva il mercato della Russia”. Così ad AGRICOLAE il presidente dell’Alleanza delle cooperative agroalimentari Giorgio Mercuri su quanto è stato fatto nell’anno che si chiude. Poi la crisi dei cereali: “inaspettata e da cui ancora non siamo usciti fuori nonostante l’intervento da parte del governo”, prosegue Mercuri. “È stato poi l’anno in cui siamo riusciti a portare a casa il grande risultato dell’unificazione delle Denominazioni del Pinot delle Venezie.

Anche i dati stessi dell’Osservatorio ci dicono che la cooperazione nel 2016 è stata brava ad aumentare l’esportazione, che passa a 6.6 miliardi di euro. È il segno che abbiamo una cooperazione vivace ed orientata ai mercati internazionali per dare maggior valore al made in Italy”. Ma serve una maggiore sinergia laddove non avviene anche la trasformazione: occorre coprire con un diverso approccio di filiera nel rispetto dell’origine cento per cento italiana. Una maggiore sinergia tra le filiere produttive si traduce in un maggior valore del prodotto. Occorre per questo – prosegue Mercuri - una strategia nazionale che possa mettere le nostre imprese in competizione con quelle degli altri paesi europei e le risorse dello Stato devono essere indirizzate in questo senso: la competitività e opportunità di sviluppo. Crediamo sia opportuno puntare a più aiuti accoppiati alle imprese agricole indirizzati agli investimenti, unico modo per vincere la sfida del futuro. Anche per quanto riguarda la Pac post 2020 – conclude il presidente dell’Alleanza delle cooperative agroalimentari - la scommessa delle imprese è quello di indirizzare le risorse verso gli investimenti”.

 

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

BILANCIO 2017, FORMIGONI: ORA SPAZIO AI GIOVANI PER DARE SPRINT A SETTORE

BILANCIO 2017, FORMIGONI: ORA SPAZIO AI GIOVANI PER DARE SPRINT A SETTOREIL PRESIDENTE DELLA COMAGRI AL SENATO: FATTE COSE BUONE MA LEGGI ATTESE FERME AL PALO A CAUSA INADEMPIENZA GOVERNO

“Abbiamo fatto cose importanti ma ne abbiamo saltate altre altrettanto importanti. Restano incomprensibili e hanno destato grave disagio la mancata approvazione sul biologico, sulla pesca e sulla dieta mediterranea. Tre leggi molto attese dal settore che potevano e dovevano essere approvate e non sono state approvate per la lentezza e […]

BILANCIO 2017, SANI: CAMERE E GOVERNO CONCENTRATE SUI TEMI AGRICOLI SENZA PRECEDENTI. ORA PAC

BILANCIO 2017, SANI: CAMERE E GOVERNO CONCENTRATE SUI TEMI AGRICOLI SENZA PRECEDENTI. ORA PACIL PRESIDENTE DELLA COMAGRI CAMERA: MOLTE LE INIZIATIVE PARLAMENTARI, SOPRATTUTTO A MONTECITORIO

“Un bilancio positivo” per il presidente della commissione Agricoltura della Camera Luca Sani quello del 2017. “La legge di Stabilità ha completato una serie di interventi rispetto a un modello agricolo nazionale che si è definito in questi anni”, spiega. Ma le somme da tirare non sono solo quelle sul […]

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi