A FIERAGRICOLA GLI ALLEVATORI CERCANO I ROBOT DI MUNGITURA

Fieragricola è anche realtà virtuale, che si vive allo stand del Consorzio agrario del Nordest e Calv Alimenta (pad. 9, stand d5). Un visore 3D permette di entrare nel rumine, il pre-stomaco del bovino, per osservare attraverso la realtà aumentata come gli ingredienti di un nuovo mangime interagiscono con i batteri responsabili della digestione dell’animale.

La mucca nel cloud. L’innovazione alla rassegna internazionale dell’agricoltura di Verona, che questa sera chiuderà i battenti della 113ª edizione, è presente anche con MooMonitor+. Un collare per la vacca, in grado di effettuare 36 misurazioni al secondo attraverso un accelerometro, registrando calori, ruminazioni, tempi impiegati per magiare e riposare. Ogni giorno vengono raccolti 3 milioni di dati, salvati incloud su un server della ditta produttrice irlandese, Dairy master, che vengono elaborati ogni 15 minuti. Ogni anomalia è segnalata in tempo reale all’allevatore sullo smartphone, grazie ad una app specifica (pad. 9, stand d16).

Zootecnia 4.0. Così la zootecnia digitale fa il pieno a Fieragricola. È evidente dal boom di richieste per la robotica e tutti quegli strumenti che spingono verso l’automazione, come le macchine semoventi per avvicinare il foraggio alle corsie di alimentazione in stalla e quelle per la distribuzione della razione alimentare.

A spingere sull’acceleratore dell’innovazione sono, indubbiamente, i finanziamenti previsti dai Programmi di sviluppo rurale, ma anche, come spiega Claudio Destro, vicepresidente dell’Associazione italiana allevatori (Aia), «le richieste dei consumatori, particolarmente attenti a tematiche come il benessere animale, la sostenibilità ambientale, l’uso consapevole del farmaco e la sicurezza alimentare. Qui si inserisce il ruolo di Aia, che deve aiutare gli allevatori in tale percorso e allo stesso tempo deve rassicurare i consumatori sulle attività che si fanno negli allevamenti».

In questa linea si muoverà anche la riorganizzazione del sistema Aia, illustrata ieri a Verona dal presidente Roberto Nocentini.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi