AGCI, SCHIAVONE PRESIDENTE. BUONFIGLIO E CHIORAZZO VICEPRESIDENTI. BEGANI REVOCATO

Da quanto apprende AGRICOLAE il Consiglio generale dell'Agci, dopo le dimissioni e la revoca di Brenno Begani ha nominato Giovanni Schiavone presidente e Giampaolo Buonfiglio e Angelo Chiorazzo vicepresidenti.

Per saperne di più era stato scritto:

AGCI, BEGANI DIMESSO PUBBLICAMENTE. E IL CONSIGLIO GENERALE CHIEDE ANCHE LA ‘REVOCA’ PER EVITARE EVENTUALI IMPUGNATIVE

Brenno Begani ha dato le dimissioni di fronte al Consiglio generale dell'Associazione generale delle cooperative italiane. Dopo essere stato sfiduciato il 26 settembre, aver dato le dimissioni, poi aver smentito e aver cercato di ritirarle, ora il dado è tratto. Da quanto apprende AGRICOLAE il Consiglio generale - riunitosi oggi a Roma - ha chiesto però anche la revoca del presidente per evitare - a fronte di quanto accaduto - eventuali impugnative. Come dire: oltre al divorzio si chiede anche l'annullamento del matrimonio.

AGCI, BEGANI LASCIA MA NON MOLLA. E PARTE UNA ‘DOPPIA’ CONVOCAZIONE PER IL 15 MA UNA SENZA PROTOCOLLO. ALL’ODG ELEZIONE NUOVO PRESIDENTE

Begani lascia ma non molla. L'ex presidente dell'Agci, associazione generale delle cooperative italiane, prima è stato sfiduciato dalla presidenza, poi si è dimesso, in seguito ci ha ripensato cercando di ritirare le dimissioni tramite missiva del 28 settembre in attesa del consiglio generale del 15 ottobre. Data in cui tutto dovrebbe essere ufficializzato definitivamente forse anche in attesa del consiglio regionale dell'Emilia Romagna previsto il prossimo 11 ottobre.

Al niet da parte del vicepresidente vicario e del direttore a fronte di un ritorno o anche solo di un ritardo delle dimissioni dell'ex presidente, Begani sembrerebbe voler tenere duro.

Infatti da quanto apprende AGRICOLAE sono partite quasi in contemporanea due convocazioni per il Consiglio generale del 15 ottobre: una da parte del presidente sfiduciato (senza protocollo AGCI); una da parte del vicepresidente vicario con, all'ordine del giorno, l'elezione del nuovo presidente al fine di rispettare lo statuto entro i 30 giorni dalla sfiducia chiesta da 46 richiedenti e alle conseguenti dimissioni comunicate dal direttore con missiva del 27 settembre 2019, prot. AGCI n. 3315/DG.

All'ordine del giorno della convocazione figura:

La nomina del Presidente della riunione e del segretario verbalizzante;
le Dimissioni del Presidente-Mozione di sfiducia nei confronti del
Presidente;
L'elezione del nuovo Presidente Nazionale AGCI;
L'Approvazione verbale precedente.

Nel frattempo Mauro Grossi, uno dei 'fidati' di Begani, da quanto apprende AGRICOLAE sembra essersi dimesso dalle cariche interne al braccio agricolo dell'Agci, l'Agrital. Mentre sembra sia stato risolto il contratto della Chiusano, vicina all'ex presidente, con la sede Lombarda dell'Agci.

AGCI, BEGANI DOPO SFIDUCIA AFFERMA NON ESSERSI DIMESSO E SI RISERVA DI DECIDERE RIMANENDO IN CARICA FINO AL 15. VICE PRESIDENTE VICARIO E DIRETTORE RISPONDONO: DIMISSIONI COMUNICATE NON REVOCABILI E CON EFFETTO IMMEDIATO

La situazione si complica in AGCI, l'Associazione Generale delle Cooperative Italiane, dopo la mozione di sfiducia presentata nei confronti del Presidente. Da quanto apprende AGRICOLAE infatti, sembrerebbe che Brenno Begani abbia scritto nella giornata di sabato una lettera con la quale afferma di non essersi dimesso, riservandosi di decidere di qui alla riunione del Consiglio Generale convocato per il 15/10, restando nel frattempo al suo posto con tutti gli annessi e connessi. Sempre da quanto apprende AGRICOLAE a rispondere sarebbero sia il Vice Presidente Vicario che il Direttore Generale che richiamano la validitá delle dimissioni trasmesse da Begani per email il 26 e quanto previsto dallo Statuto in materia, dalla non revocabilitá al passaggio di poteri per gli adempimenti, ritenendo quindi non praticabile quanto affermato dallo stesso Begani.

AGCI, BEGANI SFIDUCIATO DA PRESIDENZA. DECADE ANCHE NOMINA CO-PRESIDENTE ALLEANZA COOPERATIVE. SCHIAVONE REGGENTE. AGCI SMENTISCE: “CANCELLATE ARTICOLO SU SFIDUCIA BEGANI”. AGRICOLAE: NOSTRE FONTI ATTENDIBILI E VERIFICATE

Brenno Begani sfiduciato dalla presidenza dell'Agci, associazione generale delle cooperative italiane aderente all'Alleanza delle cooperative.

Da quanto apprende AGRICOLAE la sfiducia arriva dopo mesi di filo di lana tra 5 voti a favore e 4 contrari.

Con le dimissioni dovute alla sfiducia Begani - che stava guardando a qualche incarico nella Lega Nord - viene a decadere anche il ruolo di copresidente dell'Alleanza delle Cooperative accanto a Lusetti e Gardini.

Il 15 ottobre c’e Consiglio Generale, in cui dovrebbe essere confermato Schiavone come vicepresidente fino a fine mandato.

AGCI SMENTISCE: “CANCELLATE ARTICOLO SU SFIDUCIA BEGANI”. AGRICOLAE: NOSTRE FONTI ATTENDIBILI E VERIFICATE

Riceviamo e pubblichiamo:

"Egregio Direttore,
abbiamo avuto modo di leggere sul Suo sito la notizia riguardante "la sfiducia del Presidente AGCI nonché Copresidente ACI, dott. Brenno Begani". Si ricorda che il consiglio generale è l’organo deputato a formalizzare qualunque decisione in merito alla governance dell’associazione. Inoltre si legge anche di presunte mire politiche dello stesso. Tutto ciò non corrisponde a realtà.
Chiediamo pertanto l'immediata cancellazione dell'articolo con smentita, invitandola a cercare fonti più attendibili.
Se ciò non dovesse avvenire, saremo costretti a intervenire legalmente.
Cordialmente
UFFICIO STAMPA AGCI"
Pubblichiamo, come nostro costume, la nota dell'ufficio stampa Agci. Che rassicuriamo: le nostre fonti sono assolutamente attendibili e verificate.

 

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi