AGEA, DE CARLO, FDI: RIDISCUTERE E RIMANDARE CONVENZIONE CAA. STATO SIA VICINO A LAVORATORI, NON PUO PROPRIO LUI FARGLI PERDERE IL LAVORO

"In un momento in cui ognuno di noi dovrebbe avere lo Stato vicino non è possibile che sia proprio lo Stato ad escludere i professionisti dal poter lavorare". Così ad AGRICOLAE Luca De Carlo, responsabile nazionale Agricoltura di Fratelli d'Italia in merito alla convenzione messa a punto da Agea che esclude i periti agrari, gli agrotecnici e gli agronomi dai Caa e dal sistema Sian. Sono duemila i posti di lavoro a rischio. Tutti professionisti laureati.

"Per questo chiediamo che la convenzione sia posticipata alla fine del 2021 in modo tale che nel frattempo si possa ridiscutere tutto e trovare la quadra", prosegue. "Lo stato (l'Agea è un ente pubblico) non può assolutamente, in un momento di difficoltà come questo, far perdere il lavoro per mano sua ai privati lavoratori che magari ancora non hanno neppure ricevuto i 600 euro promessi", conclude.

 

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.<br/>This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.<br/> Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi