AGRICOLTURA SOCIALE, DE CASTRO: VALORE DA DIFENDERE

Ogni giorno, con impegno e perseveranza, migliaia di aziende agricole italiane ed europee dimostrano che l’attività produttiva si può coniugare con l’inclusione sociale, favorendo l’inserimento lavorativo di persone appartenenti a fasce deboli della società, e ampliando servizi di utilità sociale, come asili nido e centri terapeutici. E' un modello di sviluppo agricolo sostenibile di cui andiamo orgogliosi, ed è anche per loro che respingiamo la proposta della Commissione europea di tagliare del 25% il finanziamento Ue allo sviluppo rurale post 2020”. Lo ha sottolineato con forza Paolo De Castro, primo vicepresidente della Commissione agricoltura del Parlamento europeo, intervenendo al convegno 'Agricoltura sociale e fattorie sociali' ospitato oggi nella sede del Parlamento europeo dagli eurodeputati Pd, De Castro, Gentile e Gualtieri. Per De Castro, l'agricoltura sociale “rientra a pieno titolo nella programmazione della politica di sviluppo rurale, applicando quei principi di crescita intelligente, sostenibile e inclusiva presenti nella 'Strategia Europa 2000', da cui è nato l'Accordo di Partenariato dell'Italia 2014-2020 che riconosce l'intimo legame tra politiche economiche, sociali e inclusive”. Molte Regioni italiane, come l'Emilia Romagna, hanno fatto propria questo approccio innovativo della multifunzionalità agricola integrandola nei Piani di sviluppo rurale. “Parliamo di lotta alla povertà e alla emarginazione –spiega De Castro-  di inclusione attiva nella società e nel mercato del lavoro di disabili, minoranze etniche, immigranti, detenuti o ex, minori con problemi di dipendenza, adolescenti problematici, malati psichici. Le fattorie sociali offrono anche servizi di supporto a famiglie come asili nido, centri estivi, case mamma-bambino, esperienze di turismo sociale”.

“Questa attitudine antica dell'agricoltura di solidarietà e mutuo aiuto - ha concluso De Castro - non può essere perduta”.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi