AGRICOLTURA SOCIALE, AL MIPAAF TAVOLO, BELLANOVA: MULTINAZIONALITA E WELFARE

image_pdfimage_print

“Il Tavolo convocato oggi è un’occasione per fare il punto sull’attuazione della legge sull’agricoltura sociale a 5 anni dall’approvazione, sulle attività dell’Osservatorio, sulle esigenze del settore. Ho chiesto che fosse convocato perché dobbiamo dedicare attenzione a migliaia di agricoltori e operatori che ogni giorno lavorano in centinaia di strutture in Italia”. Così la Ministra Teresa Bellanova aprendo questa mattina, al Mipaaf, il Tavolo dell’Osservatorio Nazionale sull’Agricoltura sociale.

“Per me agricoltura sociale significa multifunzionalità ma anche nuovo welfare. La rete di servizi socio assistenziali, soprattutto nelle aree interne, che può essere rappresentata dalle realtà dell’agricoltura sociale, non è stata forse fino ad ora valorizzata come si potrebbe”, ha sottolineato Bellanova. E ancora “Con la Ministra Bonetti abbiamo parlato del potenziamento degli agrinido e degli agriasilo, per un sostegno nella cornice delle scelte a favore delle famiglie nel nostro Paese”.

Dopo 5 anni, ha affermato Bellanova, è “necessario rilanciare l’impegno su precisi obiettivi: sbloccare il lavoro per l’individuazione delle Linee guida per l’agricoltura sociale e costituire  i gruppi di lavoro sulle questioni fiscali e giuslavoristiche; sul riconoscimento dei requisiti e l’armonizzazione con le leggi regionali; su formazione, certificazione, inserimento lavorativo”.

“Il ruolo sociale dell’agricoltura va esaltato, non confinato in un recinto, e vanno valorizzate le esperienze di multifunzionalità come modello distintivo dell’agroalimentare italiano”, ha aggiunto Bellanova. “Ecco perché confido che l’Osservatorio possa ritrovare la piena funzione prevista dalla legge. Ci attende un grande lavoro: Linee guida per l’attività delle istituzioni pubbliche in materia di agricoltura sociale, monitoraggio delle attività di agricoltura sociale nel territorio nazionale per promuovere le buone pratiche, anche attraverso il sito del Ministero; raccolta e valutazione coordinata delle ricerche sull’efficacia delle pratiche di agricoltura sociale; coordinamento e migliore integrazione dell’agricoltura sociale nelle politiche di coesione e di sviluppo rurale;  proposta e sviluppo di azioni di comunicazione a supporto dell’agricoltura sociale.”

Infine, sul Servizio civile nazionale che ha portato centinaia di giovani a vivere un’esperienza formativa nelle realtà di agricoltura sociale, “dobbiamo discutere insieme sui possibili sviluppi futuri”, ha concluso la Ministra Teresa Bellanova.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi