AGRICOLTURA SOCIALE, PRANDINI: AGRICOLTURA È SOCIALE, EMERGENZA COVID NE È STATA DIMOSTRAZIONE

Ettore Prandini, presidente Coldiretti, ha concluso gli interventi parlando delle conseguenze del Coronavirus e degli scenari attuali sull'Agricoltura sociale: "L'agricoltura è sociale, senza gli agricoltori, nella prima fase, avremmo auto criticità nella produzione del cibo. Grazie al lavoro del mondo agricolo abbiamo dato un elemento di serenità nella drammaticità vissuta. Se saremo in grado di implementare il rapporto tra chi vive i disagi e la comunità, allora avremo raggiunto l'obiettivo. Non ci possiamo permettere di marginalizzarli, dobbiamo puntare al recupero, per esempio utilizzandoli nei mercati di Campagna Amica. Stiamo lavorando sulle offerte. Potremo immaginare che alcuni posti letto offerti dalle regioni nelle RSA potrebbero essere dedicati all'agricoltura sociale. Insieme al Ministro stiamo lavorando per trovare 300 milioni di euro per il bando indigenti, per alzare il livello di assistenza e fare un ulteriore passo in cui porremo al centro le persone e quindi l'attività agricola".

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.<br/>This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.<br/> Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi