AGRINSIEME PUGLIA: XYLELLA, COORDINAMENTO PRESENTA PROPOSTE A PRESIDENTE CONSIGLIO CONTE

Il coordinamento di Agrinsieme Puglia, che riunisce le federazioni regionali di Cia-Agricoltori italiani, Confagricoltura, Copagri e Alleanza delle Cooperative Agroalimentari, ha incontrato oggi a Lecce il presidente del consiglio Giuseppe Conte, al quale ha presentato le proprie proposte di modifica al Decreto-Legge con disposizioni urgenti in materia di rilancio dei settori agricoli in crisi e di sostegno alle imprese agricole colpite da eventi atmosferici di carattere eccezionale, che prevede un giro di vite delle misure per il contrasto alla Xylella fastidiosa e il cui iter di conversione inizierà lunedì 25 marzo alla Camera. Tali proposte saranno illustrate anche in occasione del vertice sulla Xylella con il ministro per il Sud Barbara Lezzi, convocato per domani alla Prefettura di Lecce, durante il quale saranno definite dal punto di vista tecnico le misure da mettere in atto.

Durante l’incontro col presidente del consiglio, al quale hanno preso parte delegazioni di agricoltori provenienti da Lecce, Brindisi e Taranto e a cui hanno partecipato, fra gli altri, il ministro Lezzi e il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il coordinamento ha ribadito la propria richiesta di avere ulteriori risposte dalle istituzioni, con particolare riferimento all’Unione Europea, al Governo e alla Regione Puglia, per far fronte all’emergenza causata dalla Xylella, che ha causato danni stimati in oltre 1 miliardo di euro.

“Conte ha assicurato maggiore attenzione in materia di semplificazione e sburocratizzazione delle procedure per gli abbattimenti e i rimpianti, annunciando il reperimento di ulteriori fondi, che andranno ad aggiungersi ai 100 milioni di euro già stanziati dal Cipe per contrastare l’epidemia che sta flagellando l’olivicoltura pugliese”, spiega Agrinsieme Puglia, informando che “si tratterà di ulteriori 300 milioni di euro per i prossimi anni, ovvero 150 milioni per il 2019 e altrettanti per il 2020, destinati al ripristino produttivo e paesaggistico del territorio”.

“Esprimiamo soddisfazione per l’attenzione mostrata da Conte, il quale ci ha assicurato l’impegno del Governo a confrontarsi col Mipaaft in merito alla possibile nomina di un commissario straordinario; il presidente del consiglio si è inoltre detto molto preoccupato della situazione in cui versa l’olivicoltura pugliese, che - ha detto - si protrae da troppo tempo e rischia di danneggiare irreparabilmente il paesaggio, andando inoltre a incidere negativamente sui prezzi dei prodotti agricoli locali”, conclude Agrinsieme Puglia.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi