AGROALIMENTARE, ROLFI: APPROVATA LA RICLASSIFICAZIONE DEI DISTRETTI DEL CIBO, INVESTITI 70.000 EURO

La Regione Lombardia ha approvato, su

proposta dell'assessore all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi

verdi Fabio Rolfi, la delibera con cui si stabilisce la

riclassificazione dei 'Distretti agricoli' in 'Distretti del

cibo', uno strumento di programmazione territoriale rilanciato

da una recente legge nazionale, per garantire ulteriori risorse

e opportunita' per la crescita di filiere e territori.

PROMOZIONE DI INTERE AREE TERRITORIALI - "Crediamo molto in

queste realta', che promuovono non solo una filiera, ma una

intera area territoriale caratterizzata da determinati prodotti

o da specifiche vocazioni produttive - commenta l'assessore

Rolfi -. Questi strumenti consentiranno l'accesso a contributi e

benefici, per permettere alle nostre aziende agroalimentari di

lavorare in maniera ancora piu' efficace in una logica di

filiera, implementando le ricadute sul territorio".

SOSTEGNO A REALTA' INNOVATIVE PER SOSTENERE COMPETITIVITA' - "Con

un investimento di 70.000 euro la Regione Lombardia si accolla i

costi per mantenere validi gli accreditamenti gia' avvenuti dei

Distretti e per riconfermare i Distretti di filiera del settore

florovivaistico - aggiunge l'assessore -. E' fondamentale avere

sul territorio realta' innovative e performanti, per costruire

progetti di sviluppo migliori e per valorizzare davvero le

connessioni tra imprese, cittadini, associazioni e Istituzioni.

Nel futuro intendiamo sostenere la progettazione dei Distretti

con fondi specifici nell'intento di aumentare la competitivita'

agricola e rurale dei nostri territori".

REGIONE LOMBARDIA SEMPRE ALL'AVANGUARDIA - "Regione Lombardia,

ancora una volta, conferma la capacita' di essere all'avanguardia

e di saper valorizzare il lavoro delle imprese e delle

istituzioni in una logica di sussidiarieta' - sottolinea il

consigliere Giovanni Malanchini, componente della Commissione

Agricoltura del Consiglio regionale -. Ho vissuto in prima

persona le fasi di formazione, accreditamento e promozione del

'Distretto Agricolo Bassa Bergamasca', una realta' che sta

facendo scuola, raggiungendo traguardi importantissimi e un

esempio di come attraverso queste aggregazioni, le aziende

agricole e agroalimentari riescono a fare sistema a livello

territoriale, valorizzando le produzioni di qualita' e le

eccellenze lombarde".

"Dopo gli adeguamenti normativi del Testo Unico

sull'Agricoltura, attuati dal Consiglio regionale nel dicembre

scorso - aggiunge Malanchini -, con questa delibera di Giunta

Regione Lombardia mette a disposizione risorse e fornisce

ulteriori opportunita' di crescita per i Distretti del cibo,

riconoscendo i Distretti agricoli gia' accreditati nella nostra

regione come tali".

I DISTRETTI IN LOMBARDIA - Di seguito l'elenco dei Distretti del

cibo e di filiera in Lombardia:

Distretto agricolo della Bassa Bergamasca

Distretto agricolo della Valle del Fiume Olona

Distretto agricolo delle risaie lomelline

Distretto Agricolo Milanese

Distretto del Vino di qualita' dell'Oltrepo' pavese - Bonarda e

Pinot nero

Distretto della Filiera avicola lombarda

Distretto della Filiera ceralicola lombarda

Distretto del Latte lombardo

Distretto neorurale delle tre acque di Milano - DINAMO

Distretto rurale Valle dell'Adda

Distretto Riso e Rane

Po di Lombardia

Valtellina che gusto!

Distretto agricolo Adda- Martesana

Distretto agricolo biologico casalasco viadanese

Distretti di filiera:

Florovivaistico Alto Lombardo

Distretto Plantaregina.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.<br/>This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.<br/> Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi