ALLARME LISTERIOSI, CONFAGRICOLTURA: IN ITALIA CONTROLLI RIGOROSI

“L’allarme mondiale lanciato dalla Spagna per l’epidemia di listeriosi che ha colpito in particolare l’Andalusia è indispensabile per individuare i casi di contagio e monitorarne correttamente l’evoluzione. E’ giusto ricordare, tuttavia, che il fenomeno è ad oggi circoscritto alla Spagna e che è già stata individuata la causa nella contaminazione dal batterio di alcuni lotti di carne di maiale macinata messa in commercio da un’azienda di Siviglia”.

E’ quanto afferma Claudio Canali, presidente della Federazione Nazionale di Prodotto Suini di Confagricoltura, in merito alla vicenda che pone i riflettori sull’epidemia che desta timore tra i consumatori.

La listeriosi è una malattia che si contrae per aver assunto alimenti infetti dal batterio Listeria monocytogenes e che si manifesta con i classici sintomi da intossicazione.

“In Italia la carne è controllata dalle autorità competenti che garantiscono un altissimo livello di sicurezza alimentare e salubrità – afferma Giovanna Parmigiani, componente di Giunta confederale e imprenditrice nel comparto suinicolo - In merito alla vicenda, rassicuriamo pertanto i consumatori e li invitiamo a prediligere, laddove possibile, i prodotti di origine italiana (indicata in etichetta)”.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi