ANARB FESTEGGIA A FIERAGRICOLA LA 50ª MOSTRA NAZIONALE. SPAZIO ALL’ASTA DELLE BOVINE

L’Associazione nazionale degli allevatori di razza Bruna (Anarb) festeggia il traguardo della 50ª Mostra nazionale del Libro genealogico e lo fa a Fieragricola, rassegna internazionale dell’agricoltura, in programma a Verona dal 31 gennaio al 3 febbraio.Anarb ha in programma anche numerose altre iniziative a Fieragricola: la 13ª Mostra nazionale del Bruna junior club, la presentazione del progetto «LATTeco», la prima esposizione di soggetti Bruna Originaria (conosciuta a livello internazionale come Original Braunvieh). L’esposizione e la presentazione sarà riservata ai soggetti del registro anagrafico Bruna Originaria riguarderà una decina di soggetti nati in Italia, con almeno una generazione registrata.

In particolare, la giornata clou delle valutazioni è prevista per sabato 3 febbraio, nel ring all’interno del padiglione 10. Ad oggi, risultano iscritti oltre 200 capi bovini alla Mostra nazionale.

«Abbiamo voluto organizzare una serie di appuntamenti che testimoniano la vicinanza che da sempre lega l’Associazione nazionale degli allevatori di razza Bruna a Fieragricola, vetrina prestigiosa per la zootecnia – afferma il presidente di Anarb, Pietro Laterza -. Abbiamo pertanto consolidato la nostra presenza, ampliando gli eventi in base alle necessità degli allevatori e confermiamo per Fieragricola 2020 il Confronto europeo ufficiale per Nazioni, nell’ambito del quale si confronteranno le rappresentative dei vari Paesi d’Europa, un appuntamento di assoluto prestigio».

L’Italian Dairy Sale (2 febbraio). Grande attesa fra gli allevatori anche per l’asta nazionale, che metterà in vendita cinque lotti di alto livello di bovine di razza Bruna. L’appuntamento è in programma per venerdì 2 febbraio alle ore 18.00, al padiglione 10.

L’asta degli animali conferma il grande salto compiuto dai capi, grazie soprattutto alla ricerca genomica, scienza in grado di migliorare la selezione delle bovine, finalizzata a ottimizzare le produzioni sul fronte della qualità che della quantità, ma anche a rendere più performanti aspetti quali la longevità, la resistenza alle malattie e la sostenibilità.

Il progetto «LATTeco». Il 2 febbraio alle ore 10, presso la sala 1 del padiglione 10, si terrà l’evento «Anarb presente e futuro: dai 50 anni di mostra nazionale al progetto LATTeco», che si concluderà con la premiazione “Una Vita in Fiera” dedicata agli allevatori più significativi della storia delle manifestazioni nazionali.

In quel contesto verrà anche illustrato lo stato di avanzamento del progetto «LATTeco», iniziato a maggio 2017 e realizzato nell’ambito della sottomisura 10.2 dello Sviluppo rurale sulla biodiversità, al quale Anarb ha aderito insieme ad Anafi (Associazione nazionale allevatori Frisona italiana).

Lo scopo è quello di coniugare la produttività delle razze bovine da latte all’adozione di modelli selettivi sostenibili, attenti al benessere animale, alla salvaguardia della biodiversità delle razze e al contenimento dell’impatto ambientale delle produzioni zootecniche.

«LATTeco» è finanziato dall’Unione europea, con il ministero delle Politiche agricole incaricato del coordinamento e della gestione.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi