ANBI, BLASI (MIPAAF): LAVORARE AFFINCHÉ NESSUNA PARTE DEL TERRITORIO RESTI INDIETRO SU SVILUPPO E INNOVAZIONE

“È vero che dobbiamo trasformare questa disgrazia in opportunità ma servono scelte coerenti in questa fase. Ci dobbiamo impegnare tutti quanti e tutti quanti possiamo fare ancora di più ma lavorare in Smart working per la pubblica amministrazione, ed anche per il privato, non è certo la modalità migliore per raggiungere questi obiettivi, ci sono grandissime difficoltà” dichiara Giuseppe Blasi, capo dipartimento Mipaaf.

“Prima del 2010 gli investimenti nel settore delle infrastrutture irrigue venivano scelti attraverso un piano di riparto precostituito in conferenza stato regioni, quindi ad ogni regione spettava una quota e venivano finanziati una serie di investimenti la cui realizzabilità in tempi ben definiti era discutibile” prosegue.

“Questo ha prodotto delle lungaggini incredibili e per questo nel 2015 abbiamo cambiato la modalità ponendo i vari soggetti proponenti in concorrenza. Un sistema competitivo che ha preso a riferimento solo progetti esecutivi. Questa modalità ha dato risultati eccezionali ed in un anno tutti i soggetti che hanno ricevuto i finanziamenti hanno appaltato. Questo però ha comportato che una parte importantissima del territorio non è stata in grado di rispondere ai nostri bandi” sottolinea Blasi.

“Il tema della capacità è un tema che va affrontato e nel caso dei consorzi di bonifica è un tema che va ad incidere su tutto l’assetto costituzionale, perché significa che un territorio sarà costretto a rimanere indietro senza poter avere sviluppo” conclude.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.<br/>This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.<br/> Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi