ANBI, PARTE IN BICICLETTA LA SETTIMANA BONIFICA E IRRIGAZIONE

In ideale collegamento con il Giro d’Italia, sarà la bicicletta la protagonista del primo week-end della  17° Settimana  Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione che, per iniziativa di ANBI (Associazione Nazionale dei Consorzi  per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue), vedrà lo svolgersi di centinaia di eventi dal 19 al 27 Maggio prossimi lungo tutta la Penisola.

Appuntamento principe sarà, domenica 20 Marzo, la “Straburana: biciclettata in bonifica”, che vedrà convergere, sull’impianto idraulico Pilastresi a Stellata di Bondeno nel Ferrarese, i partecipanti provenienti lungo 5 diversi itinerari: dai 21 chilometri della partenza da San Felice sul Panaro ai 34 di quella da Pontelagoscuro; ad attendere i ciclisti ci saranno attività ricreative e visite guidate.

Stesso spirito in Polesine, dove si terrà, in collaborazione con la Federazione Italiana Amici Bicicletta (F.I.A.B.), “Bici e bonifica”, cicloescursione alle idrovore lungo un percorso pianeggiante di 55 chilometri.

Non “su due ruote”, bensì “su due gambe” sarà invece il fine settimana in provincia di Vicenza: si inizia sabato 19 Maggio con la Marcia Enogastronomica a Bassano del Grappa per proseguire, il giorno dopo, a Nove, con la 45° Marcia del Cuco.

Numerosi, in tutta Italia, saranno gli impianti idraulici aperti al pubblico grazie a visite guidate; si segnalano, tra le altre, quelle per studenti alla diga di Occhito in Puglia ed all’invaso Macchioni, in Campania; particolarmente singolare l’iniziativa, che sarà inaugurata nel Veneto Orientale in attesa del Festival della Bonifica: sabato 19 Maggio, le più belle idrovore del sandonatese ospiteranno opere di scultori, pittori e fotografi.

Lo slogan della Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione 2018 (“POLITICHE DELL’ACQUA, MOTORE DI VITA  ED INVESTIMENTO PER L’ECONOMIA. I CONSORZI DI BONIFICA PROTAGONISTI PER LO SVILUPPO DEI TERRITORI”) si inserisce nell’impegno di ANBI  per promuovere  le potenzialità produttive ed occupazionali di investimenti infrastrutturali nella gestione delle risorse idriche;  tale azione è affiancata dalla predisposizione di specifici piani (Piano Nazionale degli Invasi, Piano Nazionale per la Riduzione del Rischio Idrogeologico…) composti perlopiù da progetti definitivi ed esecutivi,  quindi subito finanziabili.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi