ANDREA TERRANEO PRESIDENTE DI VINARIUS

Anno nuovo, e rinnovato Consiglio di amministrazione per Vinarius, l’associazione di enoteche italiane che riunisce circa 100 fra bottiglierie e punti vendita di vino a mescita in tutto il territorio italiano e all’estero. Per la società costituita nel 1981 il nuovo presidente è Andrea Terraneo dell’Enoteca La Barrique di Cantù (Como), classe ’73, che va a sostituire dopo 7 anni di presidenza Francesco Bonfio, titolare dell'Enoteca Palazzo Piccolomini di Siena. Un passaggio di testimone che punta sul rinnovamento. La maggior parte dei consiglieri ha infatti in media dai 30 ai 35 anni, per dimostrare che tra le priorità di Vinarius c’è quello di trovare nei giovani la spinta giusta per il vino di qualità e al tempo stesso sancire il ruolo dell’enotecario in una veste più giovane e dinamica. Al fianco di Terraneo due vicepresidenti: Mauro Lorenzon dell’Enoteca Mascareta di Venezia (confermato) per la sezione Enoiteche e una donna Alessandra De Candia (nuova) dell’Enoteca De Candia di Bari per la sezione Enoteche.Il nuovo Consiglio di amministrazione, nella riunione tenutasi ieri a Roma presso la sede dell’Unione Italiana Vini ha poi eletto: Fabrizio Fucile dell’Enoteca Vino Vino di Terni, nuovo consigliere con incarico di Tesoriere e Luca Sarais dell’Enoiteca Cantine Isola di Milano, membro del Direttivo.

Gli altri consiglieri sono Toni Lercher (confermato) dell’Enoteca dell’Orologiaio di San Candido BZ per la sezione enoiteche e poi tutti per la sezione enoteche Filippo Gastaldi (nuovo) Un Mondo di Vino di Orzinuovi BS, Luigina Toso (nuova) dell’Enoteca Toso di Rivignano UD, Pierluigi Pipoli (nuovo) dell’Enoteca Il Tralcio di Monopoli BA, Andrea Gaviglio (confermato) dell’Enoteca Vino Vino di Milano e Alfredo Pinto (nuovo) dell’Enoteca 13 Gradi di Roma. La Vinarius, l’Associazione delle Enoteche Italiane, ha lo con lo scopo di promuovere e valorizzare l’enoteca come luogo dove si esercita il commercio specializzato del vino di qualità e al tempo stesso di tutelare il ruolo dell’enotecario come professionista e divulgatore del vino e del mondo che ad esso sta intorno. Ad oggi l’associazione conta su un centinaio di enoteche sparse in tutt’Italia, e annovera anche una decina di enoteche in tutto il mondo. La Vinarius, Associazione delle Enoteche Italiane, viene costituita nel 1981 con lo scopo di promuovere e valorizzare l’enoteca come luogo dove si esercita il commercio specializzato del vino di qualità e al tempo stesso di tutelare il ruolo dell’enotecario come professionista e divulgatore del vino e del mondo che ad esso sta intorno.

 

com/neo

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi