ASSEMBLEA CIA, SIRI: DIAMO REDDITO CITTADINANZA A IMPRESE, RIMETTERE SUL MERCATO LAVORATORI CON DIGNITA

“Io ho fatto questa proposta, diamo nove miliardi al reddito di cittadinanza ma diamolo alle imprese che lo erogano al beneficiario che lo erogano al beneficiario in cambio di una prestazione. Così si da dignità ai lavoratori e gli si da la possibilità di farsi assumere e rimettersi sul mercato. Muovendo l’economia del Paese. Ma anche il governo è per l’appunto un grande tavolo”. Così Armando Siri nel corso dell’assemblea della Cia a Roma. Siri aveva detto precedentemente la lentezza dei processi dello Stato spesso causati dai cosiddetti ‘tavoli’ di confronto. Che si rivelano a volte degli alibi per le lungaggini burocratiche.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

CENTINAIO: STIAMO CREANDO IN UE UNA LOBBY DI PAESI CHE VOGLIONO ETICHETTA E TUTELA QUALITA

CENTINAIO: STIAMO CREANDO IN UE UNA LOBBY DI PAESI CHE VOGLIONO ETICHETTA E TUTELA QUALITATAVOLI DI FILIERA MIPAAFT SARANNO APERTI ANCHE AI CONSUMATORI

“Il Pecorino Romano è quotato 5,60 euro al chilo all’ingrosso”. Lo dice nel corso di Porta a Porta il ministro delle Politiche agricole Gian Marco Centinaio che ha convocato per le 12 il tavolo di filiera al Mipaaft per chiudere la partita sulla crisi del latte in Sardegna. Ma “ho […]

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi