B/OPEN, CALLERIS: OLIVO QUINTA COLTURA BIO AL MONDO

B/Open, Roberta Callieris, Mediterranean Agronomic Institute of Bari, sottolinea l'importanza dell'Olivo, "quinta coltura bio al mondo, tanto da aver superato l'8% delle superfici biologiche mondiali. L'Italia è al secondo posto nelle superfici utilizzate, dietro la Tunisia e davanti la Spagna con il 26,70% del totale. In Italia, in particolare, ci sono 238mila ettari utilizzati per la coltura bio dell'Olivo, il 23% del totale. Gli operatori sono quasi 45mila, mentre i frantoi sono 1600. Gli etichettatori sono saliti dai 166 del 1996 ai 4138 del 2018. Da questi numeri emerge come molte olive non vengano valorizzate come dovrebbe essere, il potenziale di trasformazione potrebbe essere più elevato. Oggi quasi la metà dell'olio bio viene importato, soprattutto dalla Tunisia e per questo andrebbe introdotto un sistema di certificazione semplificato, soprattutto per i piccolo produttori e per i frantoio a basso volume

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.<br/>This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.<br/> Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi