BELLANOVA: PRIORITA’ XYLELLA – SERPILLO, UCI: AZIONE TEMPESTIVA CONTRO CALAMITA’ NAZIONALE

Buona partenza, per il Presidente Nazionale UCI Mario Serpillo, quella del Ministro che ha enunciato le priorità degli interventi nell'ambito di un dibattito pubblico in Puglia. Xylella in cima all'agenda governativa.

La prima uscita pubblica del neoministro Bellanova riguarda la sua terra, la Puglia. E in particolare il Salento, destinato a divenatare, ha detto il Ministro, terreno di sperimentazione e ricerca per fermare l'avanzata della Xylella. “Fondamentale - ha aggiunto - fermare l'avanzata del batterio verso le altre province pugliesi tenendo sotto stretto controllo i territori e intervenendo tempestivamente dove necessario. Prioritario rilanciare olivicoltura e attività frantoiane in Salento».

Il numero uno di Via XX Settembre ha poi annunciato un primo pacchetto di misure a sostegno; 300 milioni di euro per stimolare la rinascita dell'olivo in Salento, al fine di rinsaldare il legame con l'identità di quella terra. Saranno poi necessari incentivi per impiantare il Leccino, che ha dimostrato maggiore resistenza alla Xylella, così come è necessario “rafforzare l'interlocuzione con Bruxelles per un sostegno forte, perché evidentemente la Xylella è una falla evidente del sistema di controllo alle frontiere rispetto all'ingresso di piante con batteri pericolosi. Per questo chiederemo alla Commissione UE di sostenere in ogni modo il lavoro di migliaia di florovivaisti e agricoltori pugliesi».

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi