BIRRA, GAGNARLI, M5S: DIRETTIVA 92/83 PARLA CHIARO SU ACCISE. SE BARETTA NON AVESSE ESTESO AGEVOLAZIONI A MULTINAZIONALI STRANIERE AVREBBE POTUTO DARE DI PIU A PICCOLI PRODUTTORI ITALIANI

"La direttiva 92/83 dice chiaramente che si può fare". Così con un tweet Chiara Gagnarli, portavoce del Movimento Cinque Stelle alla Camera rispondendo alla dichiarazione del sottosegretario Pier Paolo Baretta secondo cui la diminuzione delle accise sulla birra sono state estese anche alle grandi industrie per non andare incontro a rischio Ue. "E' la direttiva stessa che parla di aliquote ridotte di accise alla birra prodotta in piccole imprese indipendenti purché tali aliquote non vengano applicate a chi produce più di 200mila ettolitri di birra all'anno e non inferiori di oltre il 50 per cento rispetto all'aliquota di accisa applicata", spiega ad AGRICOLAE. "Baretta l'anno scorso, dopo l'emendamento beffa dei 2 centesimi di riduzione approvato alla Camera aveva preso un impegno per i piccoli produttori. Quest'anno doppia beffa: la misura partirà dal 2019 e avrà lo stesso impatto della misura dell'anno scorso", prosegue Gagnarli. "Se Baretta non avesse esteso le agevolazioni alle multinazionali avrebbe potuto far partire la diminuzione delle accise per i piccoli produttori già dal 2018. O addiriturra aumentare le agevolazioni. Una coperta corta che viene tirata sempre dalla parte delle multinazionali straniere".

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

GENNARO SICOLO: ECCO LE PRIORITA DI ITALIA OLIVICOLA. COSTRUIRE RAPPORTO CON GDO DI QUALITA
06/10/2018

GENNARO SICOLO: ECCO LE PRIORITA DI ITALIA OLIVICOLA. COSTRUIRE RAPPORTO CON GDO DI QUALITAIL PRESIDENTE DELLA PRIMA ORGANIZZAZIONE OLIVICOLA ITALIANA: CENTINAIO INVERVENGA CON DECRETO SERIO SU XYLELLA ALTRIMENTI INVADEREMO LE PIAZZE

Affrontare in maniera decisa emergenze come la Xylella, “su cui la politica deve prendersi la responsabilità di intervenire in maniera decisa con un decreto serio”, e l’invasione di oli deodorati, gli attacchi ai panel test e la contraffazione. Ma anche concentrare e organizzare il prodotto olio per posizionarsi meglio sul […]

GIANPAOLO VALLARDI: ALZARE REDDITO AGRICOLTORI E FERMARE IMPORT. UE RICONOSCA ECCELLENZE ITALIANE
04/10/2018

GIANPAOLO VALLARDI: ALZARE REDDITO AGRICOLTORI E FERMARE IMPORT. UE RICONOSCA ECCELLENZE ITALIANEIL PRESIDENTE DELLA COMAGRI SENATO, MADE IN iTALY? IN EUROPA NON SI TRATTA DI CONCORRENZA SLEALE MA DI COMPETIZIONE LEALE

“In questi primi mesi abbiamo cercato di capire pur affrontando temi che sicuramente erano già pregnanti per i fabbisogni agricoli. L’obiettivo condiviso da tutti i senatori è quello di portare avanti delle azioni per alzare il reddito agricolo che, in Italia, non eccelle”. Il presidente della Commissione Agricoltura del Senato […]

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi