BRASILE E VENETO ASSIEME PER LA PRODUZIONE DI UN FORMAGGIO TIPICO

Lunedì 14 luglio (ore 17,30) a Belluno, Veneto Agricoltura, con l’Associazione Bellunesi nel Mondo, presenterà i risultati di una ricerca condotta da istituzioni scientifiche di entrambi i Paesi che ha portato lo Stato brasiliano del Paranà a produrre un formaggio tipico locale.

Grazie all‘esperienza dell’Istituto per la Qualità e le Tecnologie Agroalimentari di Veneto Agricoltura, lo Stato brasiliano del Paranà potrà ora produrre un formaggio a marchio tipico di quei territori dove, nonostante l’elevata produzione di latte, non vi è ancora una tradizione e un’abitudine al consumo di formaggi stagionati. L’importante risultato è il frutto di una collaborazione sorta nell’ambito del progetto “Rete” sostenuto dalla Regione Veneto e coordinato dall’Associazione Bellunesi nel Mondo e al quale partecipano anche Veneto Agricoltura con il suo Istituto di Thiene (Vi) e Bioagro Srl. Il lavoro di sperimentazione condotto da Veneto Agricoltura sarà presentato lunedì 14 luglio a Belluno, presso la Sala Bianchi (Viale Fantuzzi) alle ore 17,30. Il progetto “Rete” si pone l’obiettivo di realizzare una serie di attività di collaborazione in ambito zootecnico e lattiero-caseario tra l’Agencia de Desenvolvimento Regional do Sudoeste do Paraná, le Università di Pato Branco e Francisco Beltrao, il Dipartimento DAFNAE dell'Università degli Studi di Padova, la Provincia di Belluno, Bioagro srl e Veneto Agricoltura. In particolare, l’Università di Pato Branco, Veneto Agricoltura e Bioagro hanno sviluppato delle colture starter autoctone selezionate da latte raccolto presso alcuni caseifici del Paranà. Obiettivo: arrivare a delle colture autoctone da utilizzare nella produzione di un formaggio a marchio tipico del territorio di alcuni Comuni dello Stato del Paranà. La prima fase di selezione delle colture è stata sviluppata presso i laboratori dell’Università di Pato Branco mentre le fasi successive di caratterizzazione, individuazione e produzione dei fermenti autoctoni si sono svolte presso i laboratori e il Centro Produzione Fermenti di Veneto Agricoltura-Bioagro. Sono state così selezionate e prodotte due colture starter che, testate attraverso prove di caseificazione condotte in Paranà, si sono integrate con la flora batterica originale presente nel latte. Successivamente sono state pilotate le fasi di caseificazione e maturazione del formaggio a marchio territoriale “Santo Giorno”, che verrà prodotto nella zona a maggior produzione lattiero-casearia del Brasile. Questo successo ha stimolato alcune imprese venete a partecipare alla presentazione ufficiale del formaggio, avvenuta nei giorni scorsi in Brasile, e a proporre i propri prodotti nell’immenso mercato della filiera casearia che abbraccia settori che vanno dall’alimentazione e dalla termomeccanica fino a quello dei macchinari.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi