CAI: PREOCCUPATI DAI DAZI USA. TIMORI PER AGROALIMENTARE E PER PREZZI MEZZI AGRICOLI

“La Confederazione Agromeccanici e Agricoltori Italiani vede con preoccupazione la politica sui dazi che gli Stati Uniti vogliono attuare, perché avrebbe contraccolpi anche per il settore agromeccanico, all’avanguardia nell’innovazione in agricoltura”.

Teme ripercussioni il presidente di Cai, Gianni Dalla Bernardina, perché “un’economia globalizzata non può coesistere con imposizioni di dazi fra Paesi storicamente alleati; i risvolti sarebbero pericolosi sia per l’agroalimentare Made in Italy, che vede negli Stati Uniti un partner commerciale privilegiato, sia per l’acquisto di trattori, macchine e mezzi agricoli, in quanto un innalzamento del costo dell’acciaio si riverserebbe sui costi sostenuti dalle imprese di meccanizzazione agricola”.

Per la Confederazione Agromeccanici e Agricoltori Italiani “è necessario avviare un dialogo costruttivo sulla globalizzazione e il commercio mondiale, cercando magari nuove regole, ma evitando barriere daziarie pericolose per le imprese e per l’internazionalizzazione”.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi