CAPORALATO, UILA: NUOVE DENUNCE NEL PONTINO, GOVERNO ATTUI LA 199

“Il fenomeno dello sfruttamento della manodopera in provincia di Latina ci è ben noto ed è una situazione su cui siamo impegnati quotidianamente “senza se e senza ma” come sindacato. Dal report pubblicato su “Avvenire” emerge un quadro che, se confermato, rende urgente un intervento incisivo e su vasta scala da parte delle forze dell’ordine e della magistratura, alle quali va tutto il nostro sostegno per l’impegno nel fare emergere situazioni di illegalità diffuse, indegne di un paese civile”.

Lo afferma Giorgio Carra, segretario nazionale Uila, in merito al report pubblicato oggi da "Avvenire" che raccoglie le denunce di violenze subite da braccianti agricole indiane nell’ambito dell’inchiesta della procura di Latina.

“Un giorno sì e uno no chiediamo al Governo di dare piena attuazione alla legge 199/2016 per consentire alle parti sociali di far incontrare domanda e offerta di lavoro, perché solo in questo modo è possibile sradicare la mala pianta del caporalato e del lavoro nero” afferma Carra. “La Uila, molto presente su tutto il territorio dell’agro pontino, è impegnata quotidianamente per difendere i diritti dei braccianti e delle braccianti agricole di ogni nazionalità, per raccoglierne denunce di violenze o di paga non adeguata alle ore di lavoro svolto e per accompagnarli a rivolgersi alle istituzioni competenti. La denuncia ai media è infatti importante, ma è necessario coinvolgere la magistratura e gli organi ispettivi, anche per il tramite del sindacato, senza esporre eccessivamente i lavoratori alle ritorsioni dei datori di lavoro e dei loro caporali” prosegue il segretario. “A questo proposito presso i nostri uffici a Borgo Hermada, Montenero, Sabaudia sono a disposizione dei lavoratori e delle lavoratrici operatori e operatrici sindacali e dei servizi anche di nazionalità indiana che possono raccogliere le testimonianze, garantendo la massima riservatezza.”

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi