CARNEVALE, CIA: CONSUMI FRAPPE CALANO 11%CRESCE IL "FAI DA TE"

chiacchiere frappeSecondo le stime della Cia, la situazione di sofferenza delle famiglie frena gli acquisti dei dolci tipici del periodo, mentre il maltempo limita le occasioni di festeggiamento e quindi di consumo. Si prevede una spesa complessiva di 120 milioni di euro per 19,5 milioni di chili acquistati o preparati a casa. Sono il 15% gli italiani che, in occasioni come questa, tornano a mettere “le mani in pasta” per risparmiare. Maltempo e crisi rischiano di rovinare il Carnevale. Se le temperature in picchiata e il gelo e la neve di questi giorni frenano i festeggiamenti all’aperto, la situazione economica delle famiglie deprime i consumi di frappe, castagnole, frittelle e altre specialità locali. Lo afferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori, all’indomani del Giovedì grasso. Secondo le nostre previsioni, infatti, in tutto il periodo carnevalesco il consumo dei prodotti tipici sarà pari a 19,5 milioni di chili -spiega la Cia- con una riduzione in quantità dell’11 per cento rispetto allo scorso anno, quando erano stati consumati 22 milioni di chili di classici dolci della festa. Anche la spesa complessiva è stimata in calo a 120 milioni di euro, contro i 150 milioni del 2012. Il fatto è che con la crisi e i portafogli vuoti -osserva la Cia- non solo il 50 per cento delle famiglie è obbligato a ridurre di netto il budget per la tavola, “rosicchiato” da utenze, affitti, mutui e carburanti, ma oggi ben due italiani su tre devono dire addio a ogni tipo di “sfizio” culinario, come appunto la pasticceria di Carnevale. Contemporaneamente, però, cresce il “fai da te” -sottolinea la Cia- con il 15 per cento degli italiani che, in occasioni speciali come questa, torna a mettere “le mani in pasta”. D’altra parte, la spesa per le frappe fatte in case si può contenere entro i 5 euro per chilo, con un risparmio enorme rispetto ai prezzi al dettaglio. Al consumo, infatti, lo stesso quantitativo costa in media dai 14 ai 20 euro.

com/gan

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi