CIA, BUSSONE (UNCEM): RIFORMARE E RIFONDARE I SERVIZI PER FERMARE LO SPOPOLAMENTO DELLE AREE RURALI

“Serve aprire una riflessione seria sul paese che vogliamo. In Italia 1200 comuni non riescono nemmeno a chiamare o mandare messaggi, questa è una seria emergenza se vogliamo far rivivere i borghi” dichiara nel corso del webinar Cia Marco Bussone, presidente Uncem.

“I 5000 piccoli comuni italiani sono luoghi dove si può vivere e lavorare, facendo innovazione e impresa. Le direttrici principali sono agricoltura e turismo e lo Smart working con una efficace strutturalizzazione può essere una grande opportunità. La politica però deve dirci cosa vuole fare, non possiamo permetterci ritardi sulla banda ultra larga.

Sappiamo quanto sia importante poi agire con una fiscalità differenziata all’interno dei territori affinché le imprese non chiudano.

Dobbiamo riformare e rifondare i servizi, in particolare costruendo scuole, trasporti e sanità con un sistema che si muova insieme e non come singoli” conclude.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.<br/>This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.<br/> Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi