CIA, SCANAVINO: APPROCCIO OLISTICO GUIDI LE SCELTE NELLA POLITICA AGRICOLA EUROPEA. SOSTENIBILITÀ NON DEVE PESARE SULLA REDDITIVITÀ DELLE AZIENDE

“Siamo in una fase cruciale. Il tema del green deal ha conquistato la scena europea e anche in Italia stiamo facendo il conto sulla nuova pac che avanza con ritardi e ipotesi di proroga di due anni dello status quo e con il grande dossier del farm to fork che mette in evidenza l’importanza dell’agricoltura in un sistema che guarda sempre più ad una economia verde e ad un rapporto più armonico e virtuoso nella società” dichiara Dino Scanavino, presidente Cia”

“Vogliamo vivere da protagonisti questa sfida e per far questo occorre passare da un rapporto problematico col sistema politico ad un approccio olistico che deve essere la nostra guida.

Occorre tenere insieme produttori e cittadini così da partecipare insieme alla produzione e concorrere alla qualità e salubrità del cibo. Questo approccio olistico deve unire il green deal allo sviluppo dell’agricoltura, poi ci sono i problemi della transizione da una agricoltura intensiva ad una meno impattante ma bisogna trovare il modo di adeguare le aziende senza essere economicamente colpiti” prosegue.

“Strategico sarà condividere con gli agricoltori i psr così da metterli al centro delle scelte e della manutenzione del territorio.

“All’interno di questo quadro entrano i sistemi che sono l’evoluzione della filiera e che tengono conto della complessità territoriale, sistemi di qualità certificata che devono però andare oltre le anguste definizioni dell’etichetta.

Penso ad esempio all’etichettatura a semaforo che è totalmente negativa terrorizzando il consumatore, perché viene fatta passare l’idea che un determinato cibo è dannoso per la salute, quando invece è assolutamente sano.

Ci auguriamo poi che i 15 mld messi in campo dal piano next gen non vengano messi in campo nel 2022 ma possano essere utilizzati subito per dare una spinta al settore ed aiutare l’agricoltura europea” conclude Scanavino.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.<br/>This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.<br/> Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi