CIMICE ASIATICA, ROLFI: DANNI FINO ALL’80% DELLE COLTURE, PER GOVERNO DEVE ESSERE PRIORITA’ ASSOLUTA

image_pdfimage_print

Chiediamo un intervento immediato del

governo per istituire un fondo nazionale come e' stato fatto per

la xylella in Puglia. Questo insetto sta devastando le

coltivazioni della pianura padana e dell'arco alpino". Lo ha

detto l'assessore regionale lombardo all'Agricoltura,

Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi in merito alla

diffusione della cimice asiatica.

"E' un problema comune a tutto il nord - ha aggiunto Rolfi -. Per

questo la Lombardia insieme ad altre sei regioni ha chiesto una

riunione straordinaria della commissione agricoltura della

conferenza Stato Regioni. Sulle pere mantovane si registrano

danni al 70% delle coltivazioni. Sulle mele al 10%, sulla soia

al 20%. Su pesche e prugne il danno e' del 40%, con punte

dell'80% in provincia di Brescia".

La Regione Lombardia negli ultimi tre anni ha investito 9

milioni di euro per la prevenzione di danni calamitosi di tipo

biotico, principalmente contribuendo all'installazione di reti

protettive alle colture. Il finanziamento e' andato a 298

aziende: 143 in provincia di Sondrio, 77 a Mantova, 12 a

Brescia, 2 a Bergamo, 28 a Como, 5 a Cremona, 3 a Lecco, 1 a

Lodi, 13 a Milano, 6 a Monza e Brianza, 1 a Pavia e 7 a Varese.

"Inizialmente deve essere riconosciuto un ristoro economico alle

aziende danneggiate - ha aggiunto Rolfi - ma e' chiaro come ci

sia la necessita' di interventi strutturali. La Regione Lombardia

sta provvedendo al monitoraggio del territorio e

all'installazione di trappole e ha dato parere favorevole per

l'utilizzo in uso eccezionale dei prodotti fitosanitari". "Siamo

pronti ad azioni congiunte anche con le realta' territoriali

confinanti - ha concluso l'assessore regionale - e a

sperimentare gli antagonisti naturali della cimice"

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi