COMAGRI CAMERA, INTERROGAZIONI A RISPOSTA IMMEDIATA. LE DICHIARAZIONI DEL SOTTOSEGRETARIO PESCE

-Su accesso deroghe a fondo solidarietà nazionale per gelate in Puglia.

Il ministero presta la massima attenzione alle imprese colpite da eventi atmosfere avversi. Le imprese agricole avrebbero potuto sottoscrivere polizze assicurative agevolate da contributo pubblico fino al 70% della spesa. La vigente normativa sul fondo solidarietà nazionale stabilisce che si può attivare solo in caso a produzioni e strutture non inserite nel piano assicurativo agricolo annuale. Considerata però la rilevanza dei danni subiti, oltre 200 mln su quattro province, per venire incontro alle esigenze delle imprese agricole è stata predisposta una proposta di deroga per attivare gli interventi compensativi del fondo per le colture non assicurate.

-Su agricoltura sociale.

Il tema dell’agricoltura sociale è di estremo interesse per il ministero grazie alla sua capacità di proporre soluzioni innovative di welfare rurale. Il suo obiettivo infatti è di migliorare lo stato di salute fisica e sociale delle persone attraverso il lavoro in campagna, favorendo il reinserimento di soggetti svantaggiati e al contempo produrre. Il decreto concernente i requisiti minimi e le modalità relative all’attività di agricoltura sociale è stato sottoscritto dal ministro Centinaio lo scorso 21 dicembre ed è stato trasmesso agli organi di controllo.

-Su misure per il rilancio settore olivicolo nazionale.

È noto che l’olio italiano rappresenta una delle eccellenze che ci contraddistingue nel mondo. La valorizzazione e la tutela del prodotto rappresentano una priorità che intendiamo perseguire a livello nazionale e implementando i controlli attraverso il ICQRF, riconosciuto a livello mondiale come riferimento sui controlli del food. La commissione europea su spinta dell’Italia ha modificato la norma sulla commercializzazione dell’olio di oliva, perciò i paesi membri possono ora obbligare gli operatori che commercializzano il prodotto in ambito nazionale a riportare in etichetta l’indicazione della campagna di raccolta. La predisposizione di un piano olivicolo nazionale rientra tra le iniziative per rilanciare il settore partendo da una nuova strategia nazionale da condividere con la filiera e la regione. A sostegno del settore olivicolo sono stati recentemente concessi circa 108 milioni di euro a valere per i prossimi tre anni. Inoltre sono stati finanziati importanti progetti di ricerca per un importo complessivo di 7 mln di euro per migliore la qualità del prodotto e la competitività del comparto.

-Su rilancio e valorizzazione piccola pesca artigianale.

Le così dette perché speciali sono in linea di principio vietate dell’ordinamento nazionale, ciò per proteggere e conservare le specie acquatiche vive e gli ecosistemi marini e garantirne lo sfruttamento sostenibile. In tale ottica si inseriscono le discipline particolari che regolano la pesca del rossetto e del ciciarello, il cui esercizio può essere autorizzato da questo ministerio previa approvazione di appositi piani di gestione da parte della commissione europea. La commissione generale per la pesca nel mediterraneo ha rimarcato più volte di non poter ratificare proposte che abbiano ad oggetto la pesca del bianchetto a causa dello stato di sofferenze dello stock di sardine nel mediterraneo. Il ministero sta valutando l’opportunità di approfondire, col coinvolgimento delle regioni interessate, gli studi scientifici per individuare possibili soluzioni e le cui risultanze andranno condivise con le competenti istituzioni europee.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi