CONFEURO: QUOTE LATTE, LE REGOLE VANNO RISPETTATE

La vicenda delle quote latte, che ci portiamo avanti da molto tempo – dichiara in una nota il presidente nazionale Confeuro, Andrea Michele Tiso – non può essere risolta, come emerso da alcune ipotesi uscite sulla stampa specializzata, inserendo nel DL Fiscale lo stralcio degli interessi e uno sconto delle sanzioni per chi ha superato il limite sancito dalle quote latte.

L'Italia – continua Tiso – ha già saldato con Bruxelles il debito maturato per queste violazioni e ora, proprio come previsto dalla Comunità Europea, ha il dovere di farsi pagare dai produttori affinché le risorse versate dal Paese non vengano considerate come un aiuto di Stato.

Come Confeuro – prosegue Tiso – crediamo sia essenziale avere rispetto delle regole, non solo in termini assoluti e per mantenere fede agli impegni presi con i cittadini e con la Ue, ma anche per non sminuire il lavoro dei tanti agricoltori che, pur nelle difficoltà, svolgono il proprio lavoro nella legalità.

Va inoltre ricordato che qualora l'Italia decidesse di non farsi ripagare dai produttori che hanno superato il limite stabilito con le quote latte – continua Tiso –, sarebbero altamente probabili delle nuove sanzioni per aver effettuato degli aiuti di Stato e si ricomincerebbe con un ennesimo circolo negativo. Il vero cambiamento – conclude Tiso – sta nel garantire il rispetto delle regole e non, come invece avviene troppo spesso nel nostro Paese, nel trovare soluzioni che agevolino coloro che non le hanno rispettate e penalizzino chi lo ha fatto.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi