CONFEURO: TUTELA DEL MADE IN ITALY, SERVONO CONTROLLI ED EDUCAZIONE AL CONSUMO

Nel corso del convegno su 'Legalità e sostenibilità del Made in Italy' organizzato dal Presidente della Comagri, Filippo Gallinella, si è avuto modo di ragionare sui diversi aspetti che rappresentano e contraddistinguono l'italianità delle produzioni, nonché sui modi attraverso i quali è possibile valorizzare questo prezioso know how.

Come Confeuro – dichiara in una nota il Presidente nazionale Andrea Michele Tiso – siamo assolutamente convinti della necessità di valorizzare il brand nostrano, ma per farlo bisogna sanare le tante falle sistemiche che danneggiano le produzioni italiane a vantaggio di attività criminose ed illecite (agromafia e agropirateria).

L'attività repressiva però – continua Tiso – non può essere l'unico strumento per combattere questi fenomeni e va affiancata ad una intensa opera pedagogica mirata a sensibilizzare i cittadini verso un consumo etico e sostenibile. Per riuscire a raggiungere obiettivi come questi servono occasioni di discussione e di confronto, ed è per questo che apprezziamo l'organizzazione di questo evento. La verità infatti – conclude Tiso – è estremamente più complessa e si compone anche di una contraffazione socialmente “accettata” che va combattuta attraverso una nuova narrazione: più forte, incisiva ed etica.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi