CONSIGLIO UE A BRUXELLES. IL 28 SI PARLA DI PAC E MORIA DI APIPAC, FRUTTA NELLE SCUOLE E SUINICOLTURA I TEMI “CALDI”

agric striscePac, Frutta nelle Scuole, responsabilità dei neonicotinoidi per quanto riguarda la moria di api e accordo di libero scambio con Singapore. E ancora benessere animale e delle conseguenze sul settore suinicolo e stato dei negoziati di scambio con il Canada. Questi i temi al centro della riunione del Consiglio Ue Agricoltura e Pesca prevista a Bruxelles il 28 gennaio, sotto la presidenza di Simon Coveney, ministro irlandese dell’agricoltura. La nuova Presidenza irlandese presenterà il suo programma di lavoro per raggiungere un accordo politico sulla riforma della politica agricola comune. La riforma mira a rendere la PAC più verde, più equa e più sostenibile, in modo da garantire ai cittadini europei una produzione di alimenti sani e di qualità, preservando l'ambiente e contribuendo allo sviluppo delle zone rurali. Tra gli assi principali proposti il sostegno al reddito più mirato, il condizionamento del 30% dei pagamenti diretti per un migliore uso delle risorse naturali, una catena alimentare più competitiva ed equilibrata, iniziative agroambientali e misure di sostegno destinate a giovani agricoltori . La Commissione presenterà inoltre la sua relazione sull'attuazione del programma europeo Frutta nelle scuole, informerà gli Stati membri sul progetto di accordo di libero scambio negoziati con Singapore; informerà gli Stati membri sullo stato dei negoziati di un accordo di libero scambio con il Canada e lo stato dei negoziati dell'Organizzazione mondiale del commercio. A bruxelles si dicuterà anche del benessere animale con un occhio verso la suinicoltura. L'intenzione è quella di ricordare agli Stati membri di assumersi le proprie responsabilità per garantire il pieno rispetto della direttiva sulla protezione dei suini in vista della realizzazione di alloggi gruppo di scrofe. Infine la delegazione olandese presenterà una nota informativa sulle conclusioni della Agenzia europea per la sicurezza alimentare '(Efsa) sulla valutazione del rischio per le api a causa dell’utilizzo dei neonicotinoidi, i concimi sistemici che agiscono entrando nella linfa vitale delle piante.

neo

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Reload Image

Enter Captcha Here : *

MORE ARTICLES