CONSORZIO ARANCIA ROSSA DI SICILIA IGP A FRUIT LOGISTICA

image_pdfimage_print

Il Consorzio Arancia Rossa di Sicilia IGP è presente, come di consueto, al Fruit Logistica in programma da oggi a venerdì prossimo a Berlino.

Lo spazio del  Consorzio Arancia Rossa di Sicilia IGP alla Fiera di Berlino si trova nella Hall 4.2 Stand nr. C 15, uno stand della Regione Sicilia in cui il Distretto Agrumi di Sicilia ed i consorzi della filiera presenti alla kermesse berlinese faranno conoscere tutto il buono degli agrumi siciliani.

Al Fruit Logistica 2020 sono presenti i vertici aziendali: il presidente del Consorzio Giovanni Selvaggi il vice presidente Elena Albertini, il segretario e coordinatore della vigilanza Rino Nicolosi e tutto lo staff.

“Ancora una volta abbiamo confermato la nostra presenza a Fruit Logistica per dare un'occasione in più di visibilità all’Arancia Rossa di Sicilia”, afferma il presidente del Consorzio Giovanni Selvaggi.  

“Incontrare nuovi potenziali acquirenti, approcciare nuovi mercati, mostrare ai nostri buyer e partner i progressi fatti in tema di qualità, genuinità e tracciabilità sono i motivi della nostra presenza alla Fiera di Berlino. Proprio qui al Fruit Logistica, l'anno scorso, in sinergia con il Distretto Agrumi di Sicilia, abbiamo gettato le basi della collaborazione con Coca Cola Italia che ha portato alla commercializzazione, di Fanta zero all’Arancia Rossa di Sicilia IGP. Un'operazione che ha fatto conoscere ancor di più il nostro brand su tutto il territorio nazionale”, aggiunge Selvaggi.

«Dobbiamo continuare a promuovere il nostro frutto che possiede standard qualitativi di altissimo livello”, spiega Selvaggi.  “Dobbiamo far conoscere a consumatori e compratori ciò che rende l'Arancia Rossa di Sicilia IGP unica. Ovvero l'incredibile corredo nutraceutico. Il rosso è sintomo della presenza di antociani, potenti antiossidanti e poi c'è il sapore, unico. L'Arancia Rossa ha rappresentato il volano economico delle province di Catania e Siracusa, - racconta il presidente del Consorzio - Ci sono stati dei momenti tristi, in cui le scellerate politiche del macero dell'arancia rossa hanno inibito la produzione e la coltivazione. Oggi si lavora nuovamente come negli anni Cinquanta e Sessanta. Le aziende agricole stanno facendo investimenti a proprie spese per migliorare la produzione. Si lavora per ampliare la presenza sui mercati nazionali e internazionali. Si lavora su un nuovo disciplinare per poter anticipare di 30 giorni e posticipare di altri 30 la raccolta, grazie a cloni più performanti. Alla base di tutto c'è il lavoro di squadra.

Da oggi, nello stand della Regione Sicilia, che ospita il Distretto Agrumi di Sicilia ed i consorzi della filiera agrumicola siciliana presenti al Fruit logistica, sarà possibile assistere alla presentazione, on demand, del progetto di tracciabilità block chain R.O.U.G.E (Red Orange Upgrading Green Economy)  Il progetto è  già in funzione in via sperimentale su 5 aziende del Consorzio Arancia Rossa Igp. La tracciabilità smart è garantita da una piattaforma digitale ad hoc realizzata da Almaviva e basata su tecnologia Blockchain.
Il sistema funziona attraverso un bollino apposto sulle cassette di frutta e grazie a sofisticati sensori che verificano le condizioni di viaggio, ma anche il tasso di umidità e le temperature alle quali sono state esposte le arance.

“Il vero valore aggiunto della piattaforma – aggiunge la vicepresidente del Consorzio dell'Arancia Rossa di Sicilia Igp, Elena Albertini – riguarda le garanzie di identificazione del prodotto. Se un carico parte viaggiando su gomma ma poi passa alla nave o al camion, noi siamo in grado di conoscere nei dettagli ogni singolo passaggio comprese le condizioni in cui quel trasporto sta avvenendo. È come avere un passaporto con impronte digitali di un intero carico di arance che ci consente in ogni momento di sapere dove è il prodotto e in che condizioni si trova. Tutto questo pone le basi di una profonda semplificazione perché non sarà più necessario impiegare decine di persone per i controlli cartacei e sarà possibile invece dirottare il personale dei consorzi sui compiti di vigilanza”.

Il Consorzio Arancia Rossa di Sicilia IGP al Fruit Logistica 2020 sarà rappresentato anche da alcuni degli oltre 400 produttori, 70 confezionatori e 30 aziende autorizzate alla trasformazione alimentare di arance rosse. 

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi