COPA-COGECA:CONSERVE DI MANDARINI DALLA CINA

Mandarini-Il Copa-Cogeca ha esortato la Commissione europea a pubblicare immediatamente un regolamento recante misure antidumping contro le importazioni di conserve di mandarini provenienti dalla Cina che stanno invadendo l’UE. Il Segretario generale del Copa-Cogeca, Pekka Pesonen, ha dichiarato: “La Commissione sta preparando un nuovo regolamento europeo sulle misure antidumping per tener conto di una sentenza della Corte di giustizia europea, che ha criticato il modo in cui la Commissione calcola i dazi antidumping. Nel frattempo, però, il flusso di importazioni di conserve di mandarini dalla Cina sta avendo conseguenze devastanti sul mercato dell’UE. Tali prodotti non sono tenuti a rispettare le stesse regole e prescrizioni onerose, né tantomeno le stesse norme di sicurezza alimentare imposte nell’UE. Vi sono enormi differenziali dei costi di produzione e dei costi del lavoro. Nell’UE, i costi di produzione raggiungono 11-12 euro/kg (fob), mentre in Cina ammontano a 6,30 euro/kg (fob). È ridicolo pretendere che gli agricoltori europei possano competere in condizioni così inique. Se questa situazione continua, le fabbriche saranno costrette a chiudere e gli agricoltori lasceranno il settore, causando maggiore disoccupazione nelle zone rurali dell’UE, con il rischio di aggravare ulteriormente l’attuale crisi economica”. Ha poi spiegato che la situazione delle conserve di mandarini non può essere paragonata a quella dei prodotti tessili, per i quali possono essere applicate misure antidumping in un qualsiasi momento dell’anno. Nel caso delle conserve di mandarini, le misure antidumping debbono essere applicate all’inizio della stagione, vale a dire a novembre/dicembre 2012. “Siamo già alla metà di gennaio. Se tali misure non saranno introdotte immediatamente e con effetto retroattivo a partire dall’inizio della campagna 2012/13, il regolamento non sortirà alcun effetto. Il Copa-Cogeca sollecita dunque la Commissione europea a introdurre le misure immediatamente, altrimenti tutto il settore degli agrumi trasformati sarà messo a rischio”, ha concluso.

com/elf

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi