COPAGRI: DA “PROGETTO LATTE FIENO” BENEFICI SALUTISTICI, AMBIENTALI E A LIVELLO DI REDDITO

“Quella del latte fieno è una forma di produzione lattiera di fondamentale importanza, in quanto ha effetti positivi sulla salute delle persone e su quella delle vacche, con benefici anche dal punto di vista ambientale e a livello di reddito, dal momento che è in costante aumento il numero di consumatori attenti alla qualità e alla sostenibilità e disposti a remunerare maggiormente i prodotti agroalimentari che soddisfano tali requisiti”. Lo ha detto il presidente della Copagri Franco Verrascina intervenendo alla presentazione del “Progetto latte fieno”, svoltasi alla presenza del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Vito Crimi, del sottosegretario all’agricoltura Alessandra Pescee del sindaco di Amatrice Filippo Palombini.

“Non a caso il ‘Progetto latte fieno’ presentato oggi, che avrà sicuramente positive ricadute sul comparto lattiero-caseario e sull’economia del territorio, promuove la sostenibilità ambientale ed economica di tale produzione, andando a valorizzare una specialità tradizionale garantita-STG riconosciuta dall’Unione Europea; apprezziamo, in particolare, il richiamo alla necessità di costruire una filiera di qualità attraverso intese e accordi tra attori della filiera, questione per la quale da sempre come Confederazione ci spendiamo molto”, ha aggiunto il presidente della Copagri.

“Ricordiamo poi che la produzione di latte fieno aiuta a contrastare l’antibiotico-resistenza, dal momento che le vacche di questi allevamenti seguono un regime alimentare che le espone a un minor numero di malattie e infezioni, con un conseguente minor ricorso a farmaci e antibiotici; ma il lungo elenco di benefici di tale produzione non si ferma qui: i bovini infatti, pascolando all’aperto, contribuiscono al mantenimento della fertilità dei terreni, svolgendo al contempo un ruolo importante nella protezione dei suoli”, ha continuato Verrascina.

“Vogliamo e dobbiamo puntare con sempre maggior decisione su produzioni di questo tipo, che forniscono cioè migliori risultati in termini di sostenibilità e di redditività, in una logica win-win che vada a soddisfare le richieste dei consumatori da una parte e a premiare i produttori dall’altra”, ha concluso il presidente della Copagri.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi