COPAGRI SARDEGNA: PECORINO, FINALMENTE SI È RIUNITO TAVOLO REGIONALE PER L’OVICAPRINO

“Ora che si conoscono i dati delle produzioni di latte delle precedenti campagne e dei formaggi della corrente stagione produttiva, tutti gli attori della filiera sono consapevoli di ciò che è necessario e urgente fare”, afferma il presidente della Copagri Sardegna Ignazio Cirronis, dopo la riunione del tavolo regionale per l’ovicaprino.
“Un dato emerge su tutti: anche per la stagione produttiva in corso il Piano di Offerta, ovvero la programmazione produttiva, del Consorzio del Pecorino Romano è stato abbondantemente sforato; non siamo ai livelli di due anni fa, ma comunque ben al di sopra delle ordinarie potenzialità di commercializzazione”, sottolinea il presidente, chiedendo al Ministero dell’Agricoltura di “attivare il tavolo nazionale di filiera ovicaprino e di emanare un decreto, come in Spagna e Francia, che obblighi anche i caseifici italiani a dichiarare mensilmente le quantità di latte trasformato”. 

“È necessario, inoltre, che il Piano di Offerta venga utilizzato come discrimine per finanziare o meno le aziende che lo rispettano e invitiamo pertanto la Regione ad adoperarsi in tale direzione”, prosegue Cirronis.“Appare poi improcrastinabile il riconoscimento dell’Organizzazione interprofessionale latte ovino sardo Oilos, senza il quale è difficile programmare una politica del comparto che sia efficace e che punti su destagionalizzazione, diversificazione, apertura di nuovi mercati e destinazione delle produzioni eccedentarie”, continua il presidente della Copagri Sardegna, ad avviso del quale “il settore necessita di strumenti per concordare queste strategie tra i diversi attori del comparto”.

 “Non è più sopportabile che le conseguenze di una gestione sbagliata delle fasi di trasformazione e commercializzazione ricadano sempre sui produttori e sul prezzo del latte alla produzione”, conclude Cirronis.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

CENTINAIO: STIAMO CREANDO IN UE UNA LOBBY DI PAESI CHE VOGLIONO ETICHETTA E TUTELA QUALITA
21/02/2019

CENTINAIO: STIAMO CREANDO IN UE UNA LOBBY DI PAESI CHE VOGLIONO ETICHETTA E TUTELA QUALITATAVOLI DI FILIERA MIPAAFT SARANNO APERTI ANCHE AI CONSUMATORI

“Il Pecorino Romano è quotato 5,60 euro al chilo all’ingrosso”. Lo dice nel corso di Porta a Porta il ministro delle Politiche agricole Gian Marco Centinaio che ha convocato per le 12 il tavolo di filiera al Mipaaft per chiudere la partita sulla crisi del latte in Sardegna. Ma “ho […]

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi