COPAGRI VENETO: BIODIVERSITÀ, SOSTENIAMO ISCRIZIONE ALTI PASCOLI LESSINIA IN REGISTRO PAESAGGI RURALI STORICI

image_pdfimage_print

"Sosteniamo con convinzione l’iscrizione degli Alti Pascoli della Lessinia nel Registro nazionale dei paesaggi rurali storici, in quanto lo riteniamo un passaggio fondamentale per la valorizzazione ambientale, sociale e culturale della zona, che avrà positive ricadute sulle attività agricole e per il contrasto dell’abbandono delle aree rurali, dando inoltre piena attuazione alle possibilità offerte dal PSR della Regione”. Lo afferma il presidente della Copagri Veneto Carlo Giulietti dopo la conferenza stampa conclusiva del percorso di candidatura nel Registro nazionale dei paesaggi rurali storici degli Alti Pascoli della Lessinia, piccolo territorio situato tra il Veneto e il Trentino-Alto Adige.

 

“Parliamo di un’area dall’inestimabile valore naturalistico, riconosciuta parco regionale dal 1990, che vanta circa 10mila ettari di pascolo ed è costellata di malghe; la Lessinia offre innumerevoli eccellenze agroalimentari, quali prodotti lattiero-caseari, castagne, fragole, frutti di bosco, noci e tartufi, senza contare miele, zafferano, patate ed erbe aromatiche, oltre alla produzione del Monte Veronese DOP, pregiato formaggio ottenuto da latte di altissima qualità”, aggiunge Giulietti.

 

“Riconoscere la Lessinia quale paesaggio rurale storico significa quindi contribuire concretamente a promuovere la sostenibilità ambientale e la salvaguardia della biodiversità, elementi fondamentali e fondanti della quotidianità dei produttori agricoli, attraverso un percorso nuovo di valorizzazione che guarda al futuro dell’ambiente, del turismo e dell’agricoltura”, conclude il presidente della Copagri Veneto.

 

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

BELLANOVA: IN CDM GARANZIE STATO PER LIQUIDITA IMPRESE PARI A 25% REDDITO ANNO PRECEDENTE
03/04/2020

BELLANOVA: IN CDM GARANZIE STATO PER LIQUIDITA IMPRESE PARI A 25% REDDITO ANNO PRECEDENTEIL MINISTRO: GARANTIRE LA FILIERA DELLA VITA

“Non c’è chi si occupa della salute e chi della economia. Dobbiamo aprire un grande tavolo su come rendere sicuri tutti i luoghi di lavoro perché con la chiusura totale non reggiamo a lungo. Dobbiamo mettere le persone in condizione di lavorare in salute, ed anche la filiera dell’agroalimentare merita […]



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi