CORONAVIRUS, CIA PUGLIA: FLOROVIVAISMO RISCHIA FALLIMENTO

image_pdfimage_print

L’emergenza Coronavirus sta colpendo duramente il settore florovivaistico, che rischia il fallimento. All’interno del comparto, sono in grave difficoltà le 15.000 aziende che producono fiori recisi e in vaso (localizzate perlopiù in Liguria, Toscana, Campania, Puglia e Lazio), quasi la metà delle imprese florovivaistiche del Paese. I divieti dell’emergenza Covid-19 hanno avuto un forte impatto negativo nel periodo dell'anno in cui, tradizionalmente, i consumatori fanno acquisti per ripopolare giardini e balconi. Il prodotto floricolo ha, infatti, un limitato periodo di vendita e commercializzazione e rischia di registrare un danno del 100 %, non più recuperabile. La sospensione di tutte le cerimonie civili e religiose sta dando il colpo di grazia al comparto, che potrebbe perdere circa 300 milioni di euro se i matrimoni resteranno sospesi per tutta la primavera, periodo preferito dalle coppie italiane per organizzare la cerimonia di nozze

 

Il fiore reciso ha un ciclo di vita inferiore rispetto alla pianta, con lo stop della vendita milioni di steli ormai sfioriti dovranno essere tagliati e buttati al macero (più di 400 le varietà in commercio), con costi di smaltimento che si aggiungono al danno del mancato profitto per le aziende. Senza aiuti dal Governo sarà fallimento certo e chiusure per il Made in Italy floreale che compete ad alti livelli nel mercato internazionale (è secondo solo all’Olanda), solo grazie alla sua forza d’impresa e senza aiuti europei.

 

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi