CORTE CONTI, COPAGRI: RIDURRE CARICO FISCALEPER UN MAGGIOR EQUILIBRIO

“Vi sono diverse affermazioni fatte dal Presidente Giampaolino che vanno nelle direzione di quanto la COPAGRI va sostenendo da tempo. Eventuali aumenti della pressione fiscale 'già fuori linea' aggraverebbero ancora di più il quadro recessivo in cui versa il Paese. E ricordo che la pressione fiscale effettiva ha superato il 55% nel 2012 ed è prevista in crescita di circa un punto nell'anno in corso. Non c'è alternativa: il nuovo Governo ed il nuovo Parlamento devono operare per una concreta riduzione del carico fiscale e per una redistribuzione più equilibrata, andando a colpire le rendite, i redditi da capitale e l’evasione fiscale. Questo peraltro sarebbe un modo per trasferire parte del peso del welfare dai redditi da lavoro dipendente e dai costi delle imprese alle fasce sociali privilegiate e costituirebbe un mezzo alternativo all’aumento dell’IVA. La riduzione fiscale è possibile anche attraverso una seria e approfondita revisione della spesa, se è vero, come conferma la Corte dei Conti e solo per citare un esempio eclatante, che in Italia esistono circa 5mila organismi costituiti e partecipati dagli enti locali che hanno un indebitamento di oltre 34miliardi di euro. Tali organismi gravano sugli enti con una gestione fuori controllo e spesso caratterizzata da comportamenti illeciti. Occorre procedere realmente verso una razionalizzazione dell'amministrazione centrale e periferica e verso l'eliminazione di enti, la cui attività è rivolta allo sperpero di risorse utili alla ripresa. Concordiamo anche sul rischio di avvitamento che eventuali manovre correttive possono generare e sulla necessità, come più volte richiesto dalla COPAGRI, di operare per la crescita accanto al necessario rigore. Non da ultimo, occorre insistere sulla lotta alla corruzione che danneggia pesantemente l'economia del Paese”. Così il presidente della COPAGRI, Franco Verrascina, commentando il discorso del Presidente della Corte dei Conti, Luigi Giampaolino, in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario.

com/gan

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi