COVID19, IMBARAZZO DELLA SCELTA PER IMPRESE AGRICOLE. DOPPIO O TRIPLO STRUMENTO DI CREDITO IN DL CREDITO E CURA ITALIA

Doppia, tripla opportunità di credito per le imprese agricole che hanno bisogno di liquidità a causa del Coronavirus.

Prima si temeva che gli agricoltori non potessero accedere alle linee di credito e di garanzia in base al fatto che non presentano bilancio. Poi - a conti fatti - non c'è che l'imbarazzo della scelta e potranno addirittura usufruire di due canali di garanzie. Quello relativo alle Pmi contenute nel Cura Italia approvato con il Maxiemendamento ieri al Senato e quello invece previsto all'art 13 comma 11 del Dl Liquidita. Se non tre canali, compreso quello per le misure temporanne per il sostegno alla liquidità delle imprese.

CURA ITALIA

Al Comma 2-quinquies dell'articolo 78 del Maxiemendamento al Cura Italia (pagina 32) si legge: "all'articolo 11, comma 2, del decreto legge 29 novembre 2008, n.185, convertito con modificazioni dalla legge 28 gennaio 2009, n.2, sono apportate le seguenti modificazioni: "79) al primo periodo sono aggiunte, in fine, le seguenti parole "e alle imprese agricole";

b) al secondo periodo sono aggiunte, in fine, le seguenti parole: "e delle imprese agricole".

DL CREDITO

Al Dl Liquidità invece, è previsto l'accesso tramite Ismea. Si legge all'articolo 13 sul "Fondo di garanzia centrale per le Pmi", comma 11: "Le disposizioni di cui al presente articolo, in quanto compatibili, si applicano anche alle garanzie di cui all'articolo 17, comma 2, del decreto legislativo 29 marzo 2004, n.102, in favore delle imprese agricole e della epsca. per le finalità di cui al presente comma sono assegnati all'Ismea 100 milioni di euro per l'anno 2020. Le predette risorse sono versate su un conto corrente in tesoreria centrale appositamente istituito, intestato a Ismea, per essere utilizzate in base al fabbisogno finanziario derivante dalla gestione delle garanzie".
Nello specifico ISMEA potrà disporre di una dotazione finanziaria di 100milioni di euro per dare copertura al 100%, e senza alcuna procedura di valutazione, a finanziamenti di durata massima di 6 anni per un importo massimo di 25.000 euro e comunque non superiore al 25% dei ricavi del beneficiario.
Il rimborso del capitale non decorrerà prima di 18 mesi dall’erogazione del prestito.
Possono inoltre essere concesse garanzie a titolo gratuito fino a un importo massimo di 5 milioni di euro a imprese con numero di dipendenti inferiore a 499. La garanzia è pari al 90% dell’importo.
Infine, per le imprese con ricavi fino a 3,2 milioni di euro, la garanzia concessa al 90% può essere cumulata con un’altra garanzia di un terzo soggetto, per ottenere prestiti con una garanzia del 100% su finanziamenti di importo massimo di 800.000 euro (e comunque non superiori al 25% dei ricavi del beneficiario.

A tutto questo si va ad aggiungere la modifica - sempre al DL CREDITO al comma 2, lettera C e D dell'articolo 1 sulle "misure temporanee per il sostegno alla liquidità delle imprese" - relativo alla sostituzione della parola 'ricavi' con 'fatturato' e l'aggiunta della parola "dichiarazione fiscale' oltre a quella di bilancio. A scanso di equivoci dato che le imprese agricole non sono tenute a presentare bilancio.

Qui di seguito AGRICOLAE pubblica il testo del Maxiemendamento al Cura Italia bollinato che ha avuto l'ok del Senato:

TESTO MAXIEMENDAMENTO

Qui di seguito AGRICOLAE pubblica il testo del DL Credito pubblicato in Gazzetta Ufficiale e lo stesso testo pronto per il vaglio della Camera:

DECRETO-LEGGE 8 aprile 2020, n. 23 LlQUIDITA’.pdf

AC_2461_DL Credito

 

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

OCM VINO PROMOZIONE, PUBBLICATO NUOVO DECRETO DIRETTORIALE, ECCOLO: IMPRENDITORI HANNO 11 GIORNI DI TEMPO. E NON SEMPLIFICA
09/07/2020

OCM VINO PROMOZIONE, PUBBLICATO NUOVO DECRETO DIRETTORIALE, ECCOLO: IMPRENDITORI HANNO 11 GIORNI DI TEMPO. E NON SEMPLIFICANON CI SARA TEMPO PER DISPORRE RISORSE SUPPLEMENTARI DISTILLAZIONE

Pubblicato il decreto dirigenziale Mipaaf sull’Ocm vino promozione. A seguito della pubblicazione lo scorso 2 luglio del decreto n. 6986 a firma del Ministro Bellanova che ha introdotto le modifiche al DM 3893/2019,  a firma di Giammarco Centinaio, stamane è stato pubblicato l’atteso  decreto n. 0038798 del 08/07/2020 a firma […]



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.<br/>This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.<br/> Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi