CREDITO, UNIMPRESA: TAVOLO BANCHE-GOVERNO SU CRITERI EROGAZIONI

"L'entrata in vigore di Basilea 3 e i testi europei sulla solidità patrimoniale delle banche italiane rendono urgente l'apertura di un tavolo permanente tra le associazioni di categoria, il governo e gli organi di vigilanza al fine di valutare nuovi metodi di valutazione e criteri innovativi per giudicare le richieste di finanziamento da parte delle imprese". Lo dichiara il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi. "Specie per le aziende di minore dimensione, le micro e medie imprese in particolare, il 2014, senza l'opportuno supporto della liquidità bancaria - aggiunge Longobardi - corre il rischio di trasformarsi come l'anno peggiore: il credit crunch va avanti e non tende a diminuire la stretta da parte degli istituti. Anzi: è assai probabile che il trend negativo continui e peggiori, aggravando una situazione già da allarme rosso".
Secondo il presidente di Unimpresa "nonostante l'entrata in vigore delle regole europee sui requisiti patrimoniali delle banche è indispensabile superare i rigidi schemi e cercare di trovare un percorso che porti le stesse banche a ponderare le domande di credito non solo sulla base dei bilanci, ma soprattutto sulla base delle prospettive, dei progetti, delle capacità imprenditoriali". "Da parte nostra, come realtà che rappresenta oltre 120mila micro, piccole e medie imprese su tutto il territorio nazionale, c'è la massima disponibilità a dialogare e a creare le condizioni per un percorso comune e condiviso".

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi