DIETA MEDITERRANEA, IN GRECIA A RISCHIO PER NUOVE TENDENZE ALIMENTARITRICHOPOULOU (UNIVERSITA’ ATENE): IMPORTANTI ANCHE LE SPEZIE

cetriol"La dieta mediterranea non è ovviamente un modo di cucinare, ma una concezione, uno stile di vita che si basa su una tradizione millenaria che accomuna tutti i popoli che hanno prosperato sulle rive del nostro mare ed è, allo stesso tempo, una sorta di ombrello sotto il quale trovano posto tutta una serie di alimenti che sono quelli della tradizione". Antonia Trichopoulou, docente della Facoltà di medicina dell’Università di Atene, spiega così ad AGRICOLAE.il valore del modello alimentare sostenibile dell’Area mediterranea nel corso del convegno a Roma proprio sulla Dieta Mediterranea. Parlare di Dieta Mediterranea equivale in un certo senso a parlare dell'agricoltura del Mediterraneo..."Esattamente. Il mio lavoro si incentra infatti nello studio degli alimenti della tradizione, visti nelle loro tipicità, così come vengono definiti nel protocollo Europeo EuroFIR che considera tali i prodotti che sono entrati da tempo nel costume alimentare locale”, precisa. .

“Faccio un esempio: le fave di Santorini devono essere di Santorini. Perché hanno caratteristiche ( e non solo organolettiche) particolari, diverse da quelle degli stessi legumi prodotti altrove. Queste tipicità devono essere salvaguardate e valorizzate. E' indispensabile quindi che compaiano in etichetta indicazioni veritiere che diano conto dell'origine dei singoli alimenti, del loro legame con i territori di produzione”. Dalla diversità degli alimenti “scaturiscono benefici indubbi per la salute, ma non solo”, spiega ancora Trichopoulou. “Preservare un prodotto della tradizione significa valorizzare il territorio che lo produce e le aziende agricole che su quel territorio operano, significa operare a favore della sostenibilità e dell'ambiente e contribuire a tener vivi i valori tradizionali delle popolazioni di piccoli centri che altrimenti verrebbero spazzati via dai processi di omologazione culturali".

Se dovesse indicare un piatto base come distintivo della Dieta Mediterranea a che cosa penserebbe? “Un piatto di vegetali conditi con olio di oliva e spezie (basilico, prezzemolo,sedano, timo, menta). Le spezie non sono usate soltanto per il piacere del palato. Le cosiddette erbette contengono minerali, sali e altre componenti che arricchiscono la dieta di vitamine, antiossidanti etc. Tutto questo, dunque, fa bene al gusto e alla salute". Proprio ora che il mondo della scienza la celebra, la Dieta Mediterranea sembra perdere progressivamente valore agli occhi dei consumatori. Com'e la situazione in Grecia? "In Grecia la Dieta Mediterranea continua ad aver ampio corso fra gli anziani e le persone istruite. I giovani e i ceti meno colti sono le vittime più frequenti delle mode e della pubblicità e tendono ad abbandonare gli antichi costumi alimentari per sposare impostazioni non sempre corrette sotto il profilo nutrizionale".

dpg

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi