ELEZIONI, SALVINI: STIAMO LAVORANDO A SQUADRA DI GOVERNO. IL PD DIVENTA IL CAMPO DA GIOCO CON RUMORS E “DEPISTAGGI”. E SI RIPARLA DI ZAIA

In un clima post elettorale di totale confusione e incertezza in cui i partiti stanno facendo i conti con il pallottoliere per arrivare a una quadra che permetta di formare un governo, si rincorrono voci e scenari che, se affermati da qualcuno, vengono poi negati o smentiti dagli altri. Tra notizie vere e depistaggi, Matteo Salvini si dice pronto per fare la squadra di governo e "incontrare tutte le forze politiche rappresentate in Parlamento nel rispetto del presidente della Repubblica".

Il campo da gioco, come spesso accade, è il partito che di fatto ha perso le elezioni: il Pd. In un contesto in cui il Movimento Cinque Stelle ha raccolto quasi il 33 per cento dei voti e la maggioranza formata dalla coalizione di Centrodestra non ce la fa, tutto diventa grigio e sfumato. E spariscono i neri e i bianchi.

Circola ancora, all'interno del Nazareno, (nonostante la secca smentita del ministro ai beni culturali) la voce che vedrebbe Dario Franceschini intenzionato a fare un'alleanza con il Movimento Cinque Stelle, scavalcando così tutta la coalizione Lega-Forza Italia-Fratelli d'Italia-Noi con l'Italia. Che resterebbe così con il suo quasi 36 per cento a bocca asciutta.

E se Andrea Orlando fa chiarezza precisando che, a scanso di equivoci e dicerie, "il 90 per cento del Pd è contrario", anche Franceschini aveva precisato già ieri su Facebook di "non aver mai pensato sia possibile fare un governo con M5s e tantomeno con la destra". Insistendo: "Sufficientemente chiaro? Non trovo nemmeno traccia nel Pd di qualcuno che abbia in mente di farlo, quindi sono inutili polemiche o velenosi depistaggi mediatici".

Ma nei corridoio del Nazareno c'è un altro spettro che si aggira: quello della nascita del partito macroniano guidato da Renzi per fare un accordo con il CentroDestra. E il premier? Già si pensa - a quanto si apprende - a un leghista moderato. E si torna a bomba su quanto già ipotizzato dai quotidiani stranieri: Luca Zaia o Roberto Maroni.

 

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES