EXPORT, CIRIO CRESCE IN ESTREMO ORIENTE (+34%) E APRE LE PORTE AI GIORNALISTI CINESI ALLA SCOPERTA DEL POMODORO 100% ITALIANO

Il pomodoro Cirio 100% italiano conquista sempre di più i consumatori dell’Estremo Oriente, registrando un incremento di vendite pari a +34% nel 2018, confermato anche nel primo semestre 2019. Con l’obiettivo di consolidare il trend positivo e accrescere la conoscenza delle proprie eccellenze nei mercati del Far East, Conserve Italia ha aperto questa mattina le porte dello stabilimento di Pomposa (Fe) a un gruppo di giornalisti della stampa specializzata provenienti da Cina e Hong Kong, nell’ambito del progetto triennale europeo “The European Art of Taste: Italian Fruit & Veg Masterpieces” promosso da CSO Italy.

Interessati a conoscere da vicino la filiera agricola cooperativa e le fasi di lavorazione del prodotto, i giornalisti arrivati dal Far East hanno potuto visitare una delle più grandi fabbriche d’Europa dedicate alla trasformazione alimentare, estesa su 443.000 metri quadrati e con una capacità produttiva di 300.000 tonnellate tra pomodoro, vegetali e frutta. Solo nel sito di Pomposa, per la campagna 2019 Conserve Italia ha provveduto ad assumere 450 lavoratori stagionali, portando così il totale della forza lavoro dello stabilimento nel suo picco massimo a 1.160 persone.

Cina, Corea del Sud, Vietnam, Indonesia e Hong Kong sono i Paesi del Far East dove i prodotti Cirio - marchio ambasciatore del Made in Italy – registrano le migliori performance di vendita. A spingere l’incremento sono soprattutto i canali dell’e-commerce (molto sviluppato in questi mercati) e del food service, che da solo sviluppa quasi il 50% del volume d’affari nel Far East. Non è un caso dunque se tra le referenze più richieste figurino le confezioni di polpe e pelati Cirio da 3 kg, destinate a chef e pizzaioli. Nel retail cresce invece la domanda dei prodotti con alto contenuto di servizio, come salse e sughi pronti.

La visita guidata della stampa cinese rientra nelle attività promosse da CSO Italy con il progetto “The European Taste of Art: Italian Fruit & Veg Masterpieces” finalizzato a promuovere la frutta e la verdura italiane sui mercati asiatici. Lo stabilimento di Conserve Italia a Pomposa, impegnato in questi giorni a pieno regime, è stato scelto dagli organizzatori per mostrare la filiera del pomodoro 100% italiano, sempre più apprezzato dai consumatori cinesi. Far toccare con mano le eccellenze alimentari italiane ai rappresentanti dell’informazione è infatti uno degli strumenti strategici messi in campo dal progetto finanziato in gran parte dall’Unione Europea, per fare conoscere e apprezzare sui mercati asiatici l’ortofrutta fresca e trasformata Made in Italy.

“Abbiamo accolto con grande piacere i giornalisti provenienti da Cina e Hong Kong consentendo loro di visitare lo stabilimento di Pomposa nel pieno della lavorazione, così da toccare con mano la nostra filiera del pomodoro, dei vegetali e della frutta – dichiara Diego Pariotti, direttore commerciale estero di Conserve Italia -. Da qualche anno abbiamo messo in campo un grande sforzo per fare crescere il marchio Cirio nei mercati del Far East come Cina, Corea del Sud, Hong Kong, Taiwan e Indonesia. Puntiamo in particolare sulla formazione degli operatori della ristorazione, a partire da chef e pizzaioli, consapevoli che in Paesi con abitudini di consumo così lontane dalle nostre, siano l’educazione e la conoscenza dei prodotti e delle loro possibilità di utilizzo a fare la differenza. Iniziative come il press tour della stampa specializzata cinese sono molto importanti per incrementare la cultura della cucina italiana nel mondo”.

La crescita del marchio Cirio nel Far East è destinata a continuare. “Lavoriamo con l’obiettivo di aprire nuovi mercati, facendo leva sull’alta reputazione del brand italiano e anche su un canale fondamentale come l’e-commerce – conclude Pariotti -. Siamo già presenti in 14 Paesi del Far East e contiamo di aumentare ulteriormente, arrivando nel giro di qualche anno a coprire l’intera area e consolidare la nostra attività”.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi