FAME NEL MONDO, DE CASTRO: IN AUMENTO, E’ ORA DI AGIRE

“La fame e la malnutrizione nel mondo sono di nuovo in crescita: causa conflitti, shock climatici e politici, sono milioni le persone in pericolo di vita per mancanza o carenza di cibo.  Per questo dobbiamo rilanciare la nostra azione politica tramite una  visione globale di lungo periodo, puntando sulle  aperture e le interconnessioni tra le varie discipline e le aree decisionali. Il bilateralismo ha mostrato la sua inefficacia, rilanciamo quindi un approccio multilaterale per incitare tutti a fare la loro parte”. Cosi' Paolo De Castro, coordinatore dell'Alleanza parlamentare europea di 'lotta contro la fame' è intervenuto oggi a Madrid, in rappresentanza del presidente dell'Assemblea Antonio Tajani, al Global Parliamentary Summit organizzato dalla Fao e dall’Unione europea, per raccogliere questa difficile sfida.

    ''La fine della povertà e della fame nel mondo non arriverà da un comunicato di previsioni economiche - afferma De Castro - ma dalla nostra capacità di agire con uno sforzo globale che ponga al centro l'agricoltura e la trasformazione rurale.  Più di due terzi di coloro che soffrono di insicurezza alimentare vivono nelle campagne, l'Ue ne è consapevole e per questo propone di aumentare del 30% - arrivando a 89 miliardi di euro dal 2021 al 2027 - l'aiuto per lo sviluppo e la cooperazione internazionale”. “Come Parlamento europeo - aggiunge De Castro - chiediamo di più. Ma non basta. Dobbiamo far leva su piccoli agricoltori, sulle donne e sui giovani in quanto 'agenti di trasformazione' nelle comunità rurali; stimolare nuovi investimenti pubblici e privati, facendo ricorso anche  ai fondi destinati ai cambiamenti climatici”. “Insomma - conclude De Castro - ampliamo la nostra capacità di creazioni di reti e soprattutto stiamo all'ascolto di chi si vuole impegnare al nostro fianco”.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

SARDEGNA, COLDIRETTI ORGANIZZA MANIFESTAZIONE. PASTORI SCRIVONO: “OBIETTIVO RIEMPIRE LA PIAZZA PER RISULTATO POLITICO. SOLDATINI GIALLI MANIFESTATE SENZA COLORI E SENZA PAURA DI RIPERCUSSIONI”

SARDEGNA, COLDIRETTI ORGANIZZA MANIFESTAZIONE. PASTORI SCRIVONO: “OBIETTIVO RIEMPIRE LA PIAZZA PER RISULTATO POLITICO. SOLDATINI GIALLI MANIFESTATE SENZA COLORI E SENZA PAURA DI RIPERCUSSIONI”SCRIVONO: COLDIRETTI CI HA TENUTO NASCOSTA LETTERA DEL 2012 CON CUI I PASTORI POTEVANO ENTRARE NEL CONSORZIO

La Coldiretti sta organizzando una manifestazione in Sardegna mercoledì, a Cagliari, sulla crisi del latte ovi caprino ma non solo, anche sul libretto gasolio e su altri temi agricoli. (Sebbene l’aria che tira potrebbe far tornare indietro l’organizzazione). Telefonando a pastori e ad agricoltori. Dura la reazione dei pastori sardi […]

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi