Fao, Coldiretti, Prandini e Gesmundo: buon lavoro a Martina per rivoluzione green

“L’allarme globale provocato dal Covid ha fatto emergere una maggior consapevolezza sul valore strategico rappresentato dal cibo e l’arrivo alla Fao di una personalità di grande esperienza e carica umana come Maurizio Martina è sicuramente un valore aggiunto” afferma il Presidente della Coldiretti Ettore Prandini nell’augurare buon lavoro all’ex ministro delle Politiche agricole per l’incarico di Special Advisor e Vicedirettore Generale aggiunto della Fao, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura.

 

“Maurizio Martina porta alla Fao il patrimonio di un’esperienza politica e umana, espressa anche come saggista, maturata attraverso eventi come Expo 2015, incarichi di Governo, responsabilità parlamentari e un impegno continuo per l’agroalimentare italiano” sottolinea Vincenzo Gesmundo, Segretario Generale della Coldiretti.

 

Siamo sicuri che – conclude Prandini – l’esperienza maturata nell’agricoltura italiana che è leader nella qualità e sicurezza alimentare aprirà nuove e proficue opportunità di collaborazione per contribuire alla svolta green dell’agroalimentare, all’insegna della sostenibilità ambientale ed economica per garantire prezzi equi al lavoro di chi ogni giorno nel mondo si impegna in agricoltura.