FAVA GIUSTE PREOCCUPAZIONI CONFAGRI PER ABOLIZIONE PROVINCE

Prendo atto delle
preoccupazioni del presidente di Confagricoltura Lombardia,
Matteo Lasagna, in questa fase delicata che segue alla riforma
frettolosa del titolo V della Costituzione e che coinvolge anche
l'agricoltura". Lo ha detto questa mattina all'agriturismo
L'Airone di Castelfranco d'Oglio (Cremona) l'assessore
all'Agricoltura della Lombardia, Gianni Fava, partecipando al
secondo Forum di Agriturist Lombardia, sul tema "L'agriturismo
verso Expo 2015".

PASSAGGIO HA DATO PROBLEMI - Il presidente Lasagna ha infatti
invitato l'assessore Fava a riprendere in mano le deleghe
dell'Agricoltura, dal momento che con la soppressione delle
Province è venuta a mancare fluidità nella gestione della
materia agricola. "Non nascondo che il passaggio istituzionale
delle province da ente autonomo a organismo di secondo livello
qualche problema l'ha dato, anche nell'agricoltura", ha detto
Fava.

DELEGA AGRICOLTURA ANDREBBE RIVISTA - In effetti, ha convenuto
l'assessore, "come ha riconosciuto Lasagna, da troppo tempo le
Province esercitano una delega che andrebbe rivista; al
presidente di Confagricoltura Lombardia assicuro il mio impegno
per trovare soluzioni che non lascino scoperti gli imprenditori
agricoli nelle loro esigenze quotidiane".

IPOTESI. VALORIZZARE STER - Un'ipotesi potrebbe passare
attraverso la rivalutazione delle Sedi territoriali della
Regione (Ster). "In una logica di riappropriazione delle deleghe
in materia di agricoltura - ha proseguito Fava - non sono
attratto da posizione centralistiche e sto valutando di
valorizzare gli Ster, attraverso una regia unica che evita
disfunzioni".

NO AD ACCAVALLAMENTO CONTROLLORI - Regione Lombardia e
Confagricoltura sono allineate nel cercare di evitare un inutile
accavallamento di soggetti controllori. Inoltre, la missione
della Lombardia è quella di insistere verso la
sburocratizzazione. "Ci stiamo impegnano molto come Regione,
anche in agricoltura - ha detto Fava - ma diventa difficile
pensare che, anche con gli sforzi legislativi che stiamo
compiendo per semplificare, sia possibile avere dei benefici
concreti, se dall'Unione europea viene calata una Pac che ci
obbliga al doppio dei carichi burocratici attuali".

A OTTOBRE NUOVO SISCO - Eppure, gli sforzi lombardi nella lotta
alle leggi inutili prosegue. "Entro ottobre presenteremo il
nuovo Sisco, con notevoli vantaggi per il sistema delle
imprese", ha annunciato Fava.

EXPO OCCASIONE PER AGRITURISMI - Quanto ad Expo, Fava ha
assicurato che "per gli agriturismi della Lombardia e dei
territori limitrofi Expo può rappresentare una grande
opportunità: stabilite un tariffario equo e fate offerte
coordinate, perché i tempi sono maturi, in modo che possiate
fare una proposta sul turismo rurale. La Lombardia ha oltre
1.500 agriturismi e ha molto da dire durante l'Esposizione
Universale. Regione Lombardia farà la propria parte, perché se
Expo deve essere un business solo per Farinetti, a me non
interessa, pur non avendo nulla contro il fondatore di Eataly".

MISURE A FAVORE IMPRENDITORI - L'attenzione di Regione Lombardia
nei confronti di Expo rimane altissimo, anche in agricoltura.
"Lo scorso maggio abbiamo aperto un bando sulla misura 121, per
l'ammodernamento delle aziende agricole - ha ricordato Fava - e,
a fronte di 25 milioni di euro anticipati dalla programmazione
2015-2020, sono arrivate richieste per 78 milioni di euro. E per
la prima volta privilegiamo nelle graduatorie chi ha progetti
legati all'incoming per Expo, tanto che assegniamo per queste
imprese 8 punti di vantaggio".

DIECI MILIONI PER PROGETTI TERRITORIALI - Inoltre, Regione
Lombardia destinerà 10 milioni di euro del proprio bilancio a
favore di progetto per i territori lombardi per progetti
territoriali. "Avrebbero dovuto essere 15 milioni, ma i 5
milioni che avrebbe dovuto stanziare Unioncamere sono ad oggi
congelati, per colpa delle scelte del governo di inibire il
ruolo delle Camere di commercio".(ln

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi