FIERAGRICOLA, OLIVERIO: UE CONSIDERI AGRICOLTURA “PRIMARIA”

OLIVERO

La Pac è il principale finanziamento alla nostra agricoltura, perciò è ovvio che dobbiamo difendere la Pac ma l’Europa deve continuare a considerare l’agricoltura un settore fondamentale. Così si è espresso il viceministro Andrea Olivero nel corso del convegno di apertura di Fieragricola.

L’Italia ha caratteristiche uniche, non ha forse dalla sua grandi numeri, però ha una qualità invidiata in tutto il mondo, e la Pac che è nata per far crescere la produzione, deve ora convertirsi per accompagnare l’agricoltura di qualità.

È necessario lavorare in Europa senza considerare esclusivamente la superficie territoriale, perché noi abbiamo una qualità unica ma che richiede dei costi, e chiediamo questo riconoscimento dall’Europa.

L’Ue ha stanziato 420 mld di euro per le politiche agricole, un budget che dobbiamo difendere e che si è oltretutto ridotto, ha dichiarato Olivero. L’Europa vuole abbassare ulteriormente questi fondi ma l’Italia sta portando avanti una battaglia, perché servono fondi per il sostegno strutturale all’agricoltura e senza tali sostegni non possiamo continuare a crescere. Così come un’altra battaglia che l’Italia sta conducendo, quasi da sola, è quella sulla tracciabilita -ha concluso il viceministro Olivero.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi