FIERE, ROMA E VERONA UNITE PER LA PROMOZIONE DEL COMPARTO EQUESTRE

print

Nuova partnership nel settore fieristico: Fiera di Roma e Veronafiere collaboreranno sulla rassegna “Cavalli a Roma”. La prossima edizione, in programma dal 13 al 16 febbraio 2020 nel quartiere espositivo capitolino, sarà infatti organizzata da Veronafiere, mentre la proprietà del marchio resta di Fiera Roma.

Le novità principali riguarderanno il format: sempre più trasversale ai diversi ambiti legati al mondo equestre, con iniziative specifiche rivolte al pubblico di appassionati, sportivi, allevatori e operatori. Cambia anche il nome dell’evento che diventerà “Cavalli a Roma by Veronafiere”.

«L’unione fa la forza, ne siamo convinti da sempre, e naturalmente questo vale anche tra fiere – afferma Pietro Piccinetti, amministratore unico e direttore generale di Fiere di Roma –. Siamo particolarmente felici di inaugurare la sinergia con Veronafiere per la manifestazione di Cavalli a Roma. Con una importante rappresentanza di razze autoctone e il maggior numero di tesserati Fise in Italia dopo la Lombardia, il Lazio ha un legame forte con il mondo equestre e l’appuntamento dedicato ai cavalli a Fiera Roma ha una tradizione decennale e tutti i numeri giusti per diventare il punto di riferimento per il Centro-Sud del Paese. La collaborazione con Veronafiere e la sua ultra-centenaria esperienza nel settore rende l’obiettivo ancora più vicino e sarà l’inizio di un importante percorso assieme».

«Ben venga il gioco di squadra – commenta Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere –. Quest’operazione di sistema ha l’obiettivo di sviluppare e far crescere insieme a Fiere di Roma una rassegna che contribuirà a promuovere e valorizzare ulteriormente la filiera equestre anche in quest’area del Paese. Non dimentichiamo infatti che il settore che ruota intorno al mondo del cavallo genera in Italia un indotto di oltre 5 miliardi di euro, con 5mila aziende e allevamenti, 2mila centri ippici e 48mila lavoratori diretti. Come Veronafiere mettiamo a disposizione tutta la nostra esperienza come organizzatori di Fieracavalli, il più importante salone di settore a livello nazionale che nel 2020 taglierà a Verona il traguardo delle 122 edizioni».

Fiera Roma - Fiera Roma Srl – Novantamila metri quadri di superficie, nove padiglioni provvisti delle più avanzate tecnologie, un calendario di manifestazioni in continua evoluzione, un’ampia scelta di spazi, tutti modulabili a richiesta. Il Polo fieristico della Capitale promuove lo sviluppo economico e sociale e l’internazionalizzazione, mettendosi sempre a supporto delle potenzialità industriali e produttive del territorio e del Paese. Il 2019 di Fiera Roma si chiude con 33 manifestazioni organizzate, di cui 10 create ex novo, 23 concorsi e 6 convegni, 1.600.000 presenze (tra visitatori, congressisti, candidati ai concorsi) di persone provenienti da oltre 80 Paesi, migliaia di espositori, 250 milioni di indotto per il territorio. www.fieraroma.it

Veronafiere Spa - Con 1,3 milioni di visitatori, 14mila espositori e 70 manifestazioni organizzate in media ogni anno, di cui oltre 20 all’estero, il Gruppo Veronafiere si conferma tra le più importanti piattaforme di promozione internazionale per il business di aziende e operatori. La sua storia ha origine nel 1898, con le rassegne semestrali su agricoltura e cavalli. Oggi nel proprio portafoglio di prodotti, Veronafiere conta numerosi brand di successo come Vinitaly, Marmomac, Fieragricola e Samoter. Tra questi anche Fieracavalli, salone leader in Europa per il settore equestre che nel 2019 ha raggiunto le 121 edizioni, registrando 168mila visitatori da 60 Paesi e 750 espositori da 25 nazioni. www.veronafiere.it