FORMAGGI MADE IN ITALY, VOLA EXPORT IN USA. CAPOFILA PECORINO CON +30,8%. DATI USDA. IN ATTESA DI DAZI. CENTINAIO: AVANTI COSI

Vola l'export del made in Italy negli Stati Uniti. E a tirare le fila è il Pecorino Romano. L'export dei formaggi italiani nel Paese a Stelle e strisce nel periodo gennaio-maggio cresce - stando ai dati USDA - in maniera esponenziale rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il Grana Padano e il Parmigiano Reggiano segnano un +4.5%. Segna invece +10.8% il grattuggiato. Registra buone performance anche il Gorgonzola, con +9,5%. Asiago, Montasio, Ragusano e Caciocavallo crescono del 12,1%. La Mozzarella segna un +7,2% mentre il Pecorino Romano vola a +30,8%. Il vice presidente del US Dairy, nonché direttore del Consorzio dei Nomi Comuni, Jaime Castaneda, aveva dichiarato ad AGRICOLAE - non a caso - che dopo l'accordo con il Consorzio della Mozzarella di Bufala Dop avrebbero lavorato, negli States, per proporre un accordo riguardante il Provolone e il Pecorino. Da quanto apprende AGRICOLAE i dati si basano sui codici doganali dei prodotti in ingresso negli Usa: (HS. 0406905600 + HS. 0406905700) +22% (Fonte USDA). Ovvero il Pecorino Romano 8 mesi e 5 mesi. In parte la crescita export potrebbe essere dovuta all'accelerazione nelle consegne per timore dei dazi annunciati dall'amministrazione Trump.

FORMAGGI MADE IN ITALY, CENTINAIO: OTTIMI RISULTATI EXPORT USA, ANDIAMO AVANTI COSÌ

“Il formaggio made in Italy in USA sta ottenendo ottimi risultati.

Siamo sulla buona strada. Dobbiamo andare avanti così”. Lo scrive su Twitter il ministro delle Politiche agricole e del Turismo commentando la notizia relativa ai dati della dogana statunitense che registra la crescita dell’export in Usa dei formaggi italiani.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi