FORUM PD, COPAGRI: LE PROPOSTE D EL FUTURO

“Il Paese è stretto tra un netto peggioramento del benessere e della capacità di spesa e un crescente pessimismo che scoraggia la progettazione, la programmazione, gli investimenti, il rischio, le imprese. Serve il rigore, ma con accanto una coraggiosa azione per ridare fiato e slancio alle imprese, alle famiglie, al lavoro. A tal fine COPAGRI teme l'incertezza, la confusione, tutto ciò che prelude all'ingovernabilità e chiede una leadership politica che possa tradursi in capacità di guida, sostenuta dalla stabilità parlamentare e di governo”.

Così il presidente della COPAGRI, intervenendo oggi alla tavola rotonda del Forum Agricoltura PD sulla legislatura trascorsa e sulle proposte per il futuro.

“Guardando all'agricoltura – ha detto Verrascina – è ancora venuto meno un progetto di politica agricola nazionale necessario per andare oltre la pura applicazione degli orientamenti europei e ottimizzare il valore del settore. L'agricoltura va riposizionata tra le priorità dello sviluppo. Per essa parla l'aumento del dell'export - che quasi doppia il dato medio delle esportazioni italiane - nonostante la grave contrazione dei consumi interni ed il nuovo rialzo dei costi di produzione. Sul fronte PAC serve una riforma figlia di un'UE più integrata, ponendo fine agli interessi particolari.

I punti chiave di un'azione di governo – ha concluso Verrascina – sono per noi la riduzione del carico fiscale e contributivo, a partire dall'eliminazione dell'IMU almeno per i fabbricati strumentali, e la redistribuzione dello stesso colpendo le rendite, i redditi da capitale e l’evasione fiscale; il trasferimento di parte del peso del welfare dai redditi da lavoro dipendente e dalle imprese alle fasce sociali privilegiate, evitando l’aumento dell’IVA; una scelta chiara a favore dei consumi e della competitività; una riforma del welfare che guardi anche ad ammortizzatori sociali accessibili per i coltivatori; un credito sostenibile e funzionale, misure ad hoc per l'attrazione dei giovani ed il ricambio generazionale”.
com/neo

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi