GIOVANI, VERRASCINA: TERREVIVE UN PRIMO SEGNALE MA OCCORRE UN PROGETTO ORGANICO PER COINVOLGERE L’INTERO PATRIMONIO AGRICOLO

"Il provvedimento denominato "Terrevive" rappresenta un primo segnale ma occorre un progetto organico che coinvolga l'intero patrimonio agricolo pubblico, smuova e riequilibri il mercato fondiario e renda concretamente accessibile e sostenibile il credito in agricoltura. E' apprezzabile che il Governo pensi ai giovani, ma per il diffuso ricambio generazionale di cui ha bisogno l'agricoltura italiana occorre fare molto di più: i 5.500 ettari che saranno messi a disposizione, infatti, sono poca cosa in confronto alle disponibilità esistenti sul nostro territorio, anche se è pur vero - e non lo abbiamo sempre sostenuto - che se mai si comincia mai si può vedere e perseguire l'obiettivo. I terreni pubblici, inoltre, sono solo una parte della questione, della soluzione possibile, e non certo la panacea. A nostro avviso c'è da riordinare la legislazione fondiaria cosicché i giovani che voglio investire in agricoltura, e sono sempre di più, possano essere messi nell'effettiva condizione di farlo, così come avviene in altri Paesi europei. Oggi la terra è relativamente accessibile laddove le colture non rendono a sufficienza per garantire un adeguato reddito, mentre nelle aree dove le produzioni sono considerate di pregio dal mercato non c'è limite al costo dei terreni. Occorre equilibrio e la possibilità di stimolare nuovi investitori che vogliono operare in agricoltura e non solo la domanda da parte di chi è già impegnato nell'attività agricola. A tale proposito è fondamentale anche pervenire ad un nuovo rapporto tra imprese e istituti di credito, sollecitato e mediato dallo Stato, anche mediante garanzie pubbliche. Non si può comunque approcciare la concessione di finanziamenti guardando alle anacronistiche certezze degli immobili, ma occorre vagliare e premiare le idee, i progetti, proprio a partire dai giovani che in questo garantiscono innovazione e competitività".

Così il presidente della COPAGRI, Franco Verrascina, commentando il decreto "Terrevive" firmato dal Ministro Martina.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi