GLOBAL FOOD FORUM, CENTINAIO: DIFENDERE DIVERSIFICAZIONE, NO A STANDARDIZZAZIONE AGRICOLTURA

“L’agricoltura è il cuore pulsante di questa Europa e lo può diventare ancor di più se si parla tutti insieme di innovazione e investimenti, stando al passo dei tempi e dei competitor internazionali.” Queste le parole con cui il Ministro Centinaio si è presentato al pubblico del Global food forum e al ministro francese dell’agricoltura Travert.

“Abbiamo un’agricoltura di qualità ma manca la modernizzazione, dobbiamo puntare su investimenti e ricerca per far crescere il settore. A ciò si ricollega il tema della semplificazione, perché l’eccesso di burocrazia frena l’agricoltura italiana e viene a costare in media 7.200 euro ad agricoltore, una cifra sinceramente troppo alta da accettare.

Con la pac, ha dichiarato Centinaio, non stiamo andando in direzione degli agricoltori. L’Italia ha già fatto il suo dovere e non possiamo pensare adesso ai tagli ma piuttosto a tutelare le differenze e le caratteristiche dei singoli paesi. La ricchezza del nostro paese risiede anche nella diversificazione dei suoi prodotti dop e igp, la pac non può essere quindi standardizzata a favore di quelle nazioni con mono colture. E per far questo dobbiamo portare avanti in Europa il nostro pensiero.”

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi